Forza Nuova, manifestazione a Roma picchiati i giornalisti

Allarme per i sit- in dei tifosi dell’ultradestra a Roma: durante la manifestazione di Forza Nuova e Casa Pound aggrediti anche i cronisti.

Thomas Cardinali aggredito dai manifestanti – meteoweek

Lanci di oggetti, botte, caos: è questo il riassunto della terribile giornata di manifestazioni di estrema destra a Roma. Alcuni gruppi si sono inseguiti lanciandosi
fumogeni e aste delle bandiere e hanno cercato di dirigersi verso il roseto comunale. E’ scoppiata anche una rissa fra due esponenti di tifoserie avversarie e, quando i cronisti si sono avvicinati per documentare la scena sono stati aggrediti anche loro. A testimoniarlo uno dei giornalisti, Thomas Cardinali in un video esclusivo. I manifestanti hanno lanciato bottiglie di vetro e altri oggetti contro giornalisti e forze dell’ordine in tenuta anti sommossa. I disordini sono durati diversi minuti poi i partecipanti hanno indietreggiato e stanno ora scendendo all’interno del Circo Massimo, dispersi grazie all’uso di acqua. Tra i cori intonati durante la manifestazione anche “duce, duce”. A causa dei fumogeni sta bruciando anche una porzione di prato su un lato di Circo Massimo. “La vera marcia su Roma violenta e fascista è quella di oggi al Circo Massimo. Questa di oggi è la logica conseguenza dell’esempio dato da Pappalardo, Meloni e Salvini che consapevolmente o inconsapevolmente sono scesi in
piazza il due giugno contro tutto e tutti”. Così in una nota il capogruppo LeU in Consiglio regionale del Lazio Daniele Ognibene.

Leggi anche –> Manifestazione Neonazista a Roma: “Uno scempio”

Leggi anche –> Travaglio: “La manifestazione del centrodestra può far ripartire il contagio”

Un cronista di meteoweek documenta i disordini dei manifestanti – meteoweek

Forza Nuova – aggiunge – ha raccolto il testimone e sta mettendo a ferro e fuoco il centro di Roma. È ora che si chiudano i covi dove si pratica il nazifascismo. A via Taranto 57 vi è un pub che gode di impunità. Non si capisce a quale titolo una birreria che espone in ogni dove croci celtiche possa continuare la sua attività politica. Senza dubbio va applicata la legge che vieta ogni propaganda e riferimento all’apologia di
fascismo”. Le forze dell’ordine hanno fatto sapere che sarebbero 8 al momento gli arrestati per i disordini avvenuti durante la manifestazione di Forza Nuova e gruppi ultras a Circo Massimo. I disordini non si sono ancora fermati: c’è grande paura nella capitale.