San Pietro e Paolo nel sangue: un uomo morto e una donna ferita

Al momento l’ipotesi al vaglio è di un omicidio-suicidio: sul posto il magistrato Giovanni De Marco per la procura di Grosseto.

Una casa nasconde, per il momento un grande mistero: nella notte a Grossetto i Carabinieri hanno trovato un uomo senza vita e una donna ferita. Quest’ultima, stando alle prime informazioni emerse, è stata trasferita in elicottero in gravi condizioni all’ospedale di Siena. Ancora nessuno sa cosa sia accaduto, ma potrebbe trattarsi di omicidio-suicidio.

L’uomo avrebbe sparato alla donna per poi togliersi la vita, senza sapere che lei, in realtà era ancora viva. Sul posto è intervenuto il magistrato di turno della procura di Grosseto, Giovanni De Marco, che avrà l’arduo compito di ricostruire l’accaduto.

Leggi anche –> Cassa integrazione per tutto l’anno: accordo Movimento 5 Stelle-Pd

Leggi anche –> Movimento 5 stelle a rischio scissione: il piano di Luigi Di Maio

Leggi anche –> Di Pietro sul Movimento 5 Stelle: “Sembra la vecchia Democrazia Cristiana”

Stando a quanto riferito da fonti attendibili i fatti potrebbero essersi verificati la notte tra domenica e lunedì in un’abitazione alla periferia della città, in via Aurelia, nella zona artigianale. La vittima, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe un ex agente della polizia municipale; aveva 62 anni, in pensione da poco, ex vigile urbano