Home Cronaca Portava a spasso il cane in un parco: aggredita e violentata

Portava a spasso il cane in un parco: aggredita e violentata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:56
CONDIVIDI

Portava a spasso il cane in un parco: aggredita e violentata. Vittima trascinata in un punto dove poi ha subito lo stupro

Portava a spasso il cane in un parco: aggredita e violentata
Portava a spasso il cane in un parco: aggredita e violentata

Stava portando a spasso il suo cane poco dopo le 18 in un parco di Milano, quando ha subito un’aggressione improvvisa. Nello specifico la donna, 45 anni, si trovava al parco Monte Stella, montagnetta di San Siro. Un uomo l’ha strattonata e trascinata in un posto appartato, nel retro della scuola primaria Martin Luther King, e poi l’ha violentata. Dopodiché, è fuggito facendo perdere ogni traccia. La donna è poi riuscita a chiedere aiuto a un passante che ha chiamato polizia e ambulanza. La donna è stata poi ricoverata nella clinica Mangiagalli. Ancora in stato shock, ha denunciato l’accaduto e gli esami medici hanno accertato la violenza subita.

Leggi anche:—>Usa 2020, ultimo sondaggio vede vantaggio di Biden su Trump di 15 punti

Leggi anche:—>Intesa Autostrade, Salvini: Benetton hanno stappato perché han fatto i soldi

La donna ha inoltre raccontato ai poliziotti di aver avuto la sensazione che qualcuno la stesse seguendo mentre tentava di recuperare il cane che si era allontanato verso la scuola. L’uomo la avrebbe minacciato con un coltello. Secondo la descrizione della donna, l’uomo era uno straniero alto dall’età piuttosto giovane e dalla carnagione scura“, probabilmente centroafricano. Tramite l’identikit dello stupratore e i filmati delle telecamere della zona, gli inquirenti cercheranno di identificare l’aguzzino.