Terremoto, scossa di magnitudo 3.3 a Messina: avvertita fino a Enna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:47

Scossa di terremoto magnitudo 3.3 in zona Messina. A Capizzi un episodio analogo lo scorso cinque luglio: l’intensità è la stessa ma anche in quel caso non si sono registrati danni

Scossa di terremoto in Sicilia

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 – molto simile a quella dei giorni scorsi in Friuli – è stata registrata poco fa, alle 12:16 circa, in zona Messina dall’Istituto di geologia e vulcanologia (Ingv). La scossa, pur non essendo di intensità altissima, sarebbe stata avvertita fino a Enna, così come testimoniato da molti utenti sui social. L’epicentro è stato individuato a Capizzi e ad una profondità di cinque chilometri. Non si hanno notizie al momento di danni a cose o persone, ma dai primi rilevamenti la scossa non avrebbe prodotto situazioni di emergenza.

Una zona, quella siciliana, che non è nuova ad eventi sismici in piena estate. Sempre a Capizzi un altro terremoto era stato registrato lo scorso 5 luglio, intensità pari a magnitudo 3.5 della Scala Richter. Anche in quell’occasione la scossa è stata avvertita dalla popolazione locale.

Leggi anche –> Benetton esce da Aspi, ma non subito. Di Maio: “Per noi non è una vittoria”

Leggi anche –> Hackerati gli account Twitter di Jeff Bezos, Bill Gates, Elon Musk e Barack Obama

Una scossa simile per intesità a quella del 5 luglio scorso: i dettagli

L’evento sismico – come ricostruisce Fanpage – è stato seguito da una scossa di intensità inferiore, registrata dai sismografi circa quindici minuti dopo quella principale. Alle 22.37 infatti l’Ingv ha registrato una nuova scossa di magnitudo 2.5 con epicentro sempre nel comune di Capizzi, con coordinate geografiche (lat, lon) 37.84, 14.52, ma con ipocentro a una profondità di circa otto chilometri.