Un ragazzo a Prato stava per ricevere il video della madre in un’orgia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:35

Una donna di 35 anni è finita nei guai dopo che una delle partecipanti alle orge, una donna di 60 anni, ha sporto denuncia nei suoi confronti.

Un ragazzo a Prato stava per ricevere il video della madre in un’orgia – meteoweek

Sesso di gruppo e filmini hard hanno portato in manette una donna di 35 anni, denunciata da una sessantenne. L’episodio accade a Prato dove la procura guidata da Giuseppe Nicolosi – racconta la stampa locale – ipotizza il reato di revenge porn: la 60enne che ha sporto denuncia ha infatti raccontato di aver ricevuto dalla 35enne una richiesta di duemila euro come ‘rimborso spese’ per i festini. Dopo il rifiuto di pagare, la donna avrebbe ricevuto minaccia di inoltro dei filmini al marito e al figlio.

Leggi anche –> Russia, sfida a Cina e Stati Uniti nella “guerra del mare”

Leggi anche –> “Michael Schumacher continua a combattere”: parola di Jean Todt

Leggi anche –> Bimbo di due anni investito e ucciso dal padre

La denuncia ha portato sotto inchiesta la 35enne e ieri i carabinieri le avrebbero perquisito il negozio prelevando computer e hard disk alla ricerca dei filmati ‘incriminati’. Le indagini ancora in corso dovranno chiarire le responsabilità della donna e, se, eventualmente lei sia l’unica coinvolta nel reato.