Giulia Molino a Uomini e Donne prima di Amici: chi corteggiava

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:31

Tra le protagoniste di Amici 2020, Giulia Molino ha preso parte nel 2017 a Uomini e Donne con l’intento di diventare corteggiatrice.

Giulia Molino – Fonte: Instagram

Giulia Molino a Uomini e Donne

Giulia Molino è giunta alla finale di Amici 2020, con Gaia Gozzi, Javier Rojas e Nicolai Gorodiskii. La partecipazione al talent show, però, non è stata la prima esperienza sul piccolo schermo della giovane cantante. Nel 2017, infatti, ha partecipato a Uomini e Donne per diventare corteggiatrice di Luca Onestini.

Per presentarsi la ragazza aveva usato le seguenti parole: “Ho tanti ricci quanto disordine, sia nella testa che nella vita. Sono abbastanza disordinata. Però se sono qui ho le idee abbastanza chiare sul fatto che mi piaci. Mi piacciono le tue mani, è una cosa che noto. Noto nelle persone le mani e gli occhi”. Alla fine, però, Luca Onestini decise di non proseguire con la conoscenza e pertanto la sua esperienza nel dating show targato Maria De Filippi si è conclusa ancor prima di iniziare.

Giulia Molino – Fonte: Instagram

Le dichiarazioni della cantante

Ormai ex allieva di Amici, dopo l’esperienza nel talent show, Giulia Molino attraverso una diretta su Instagram ha parlato di anoressia. A tal proposito ha dichiarato: “Resta ancora un alone dentro di me. C’è una cosa che ho imparato, l’anoressia non la lascerai mai finché la proverai a sconfiggere. Va presa per mano, va tenuta con sé. La chiave fondamentale è provare a convivere “. Per poi aggiungere: “Tuttora sono attenta alla mia alimentazione, mi concedo anche i miei sgarri settimanali. Mi guardo molto allo specchio, mi dico che sono grassa e poi subito dopo che sono dimagrita”.

LEGGI ANCHE—-> Maurizio Costanzo, conoscete sua figlia? Ecco chi è Camilla

LEGGI ANCHE—-> Maurizio Costanzo, conoscete suo figlio? Regista de L’Amica Geniale

Ma non solo, nel corso di un’intervista rilasciata a Fanpage, la Molino, a proposito della prima volta che ha cantato in trasmissione il suo brano ‘Nietzsche’, ha raccontato: “La prima volta che l’ho cantata mi sono fermata, perché ha un linguaggio crudo, parla di una cosa reale, le parole hanno un peso specifico importante”. Per poi aggiungere: “Mi sono proiettata in una me passata prima dell’anoressia, se avessi ascoltato una canzone del genere mi avrebbe toccato tanto, ho anche ricercato qualcosa del genere, ma non ricordo qualcuno che ne aveva parlato in maniera così cruda e diretta, per questo ero un po’ spaventata, perché è una grande responsabilità parlarne“.

Giulia Molino – Fonte: Instagram