Indagine Ospedali Covid Campania, indagata fedelissima di De Luca

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:43

Indagine Ospedali Covid Campania, indagata fedelissima di De Luca. Dopo il top manager Asl Ciro Verdoliva e altri, indagata anche Roberta Santaniello

Indagine Ospedali Covid Campania, indagata fedelissima di De Luca
Indagine Ospedali Covid Campania, indagata fedelissima di De Luca

Nell’ambito dell’inchiesta Ospedali Covid in Campania c’è un quarto indagato. Dopo Ciro Verdoliva, manager Asl Napoli 1, Luca Cascone, consigliere regionale vicino al governatore Vincenzo De Luca e al presidente della Soresa Corrado Cuccurullo, sarebbe indagata anche Roberta Santaniello, già dirigente Pd di Avellino e facente parte dell’Unità di crisi regionale e del gabinetto della giunta per la Protezione Civile. Dirige, infatti, l’Ufficio di diretta collaborazione del presidente della Regione interfacciandosi con la direzione generale per governo del territorio, lavori pubblici e protezione civile.

Sequestrati anche alla donna, così come agli altri indagati, pc e cellulare. L’inchiesta è partita dopo un’indagine di Fanpage.it ed è coordinata dai pm Mariella Di Mauro, Simone De Roxas e Giuseppe Lucantonio. Nel decreto di perquisizione gli investigatori ipotizzano “elementi di criticità in relazione alle procedure di aggiudicazione e di esecuzione e alle altre gare indette nel periodo di emergenza“.

Leggi anche:—>Scienziati avvertono: negli Usa Covid-19 peggiorerà

Leggi anche:—>Rivolta migranti Udine, post choc responsabile Protezione Civile: forni crematori e squadroni morte

Gli inquirenti indagano sulle gare della Soresa nei giorni in cui la pandemia stava vivendo il suo picco. L’inchiesta verte su un appalto da 18 milioni di euro per realizzare i centri Covid campani. Lo scopo era il potenziamento delle strutture sanitarie per affrontare un eventuale peggioramento della pandemia in Campania.