Il mistero del piccolo Gioele: era davvero insieme a Viviana Parisi? Le ipotesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:45

Il ritrovamento del cadavere di Viviana Parisi indirizza – purtroppo – le indagini sul caso verso prospettive drammatiche. Ma ci sono elementi poco chiari che potrebbero aprire scenari sorprendenti.

Il cadavere ritrovato a Caronia, in provincia di Messina ma in realtà quasi a metà strada con Palermo, è quello di Viviana Parisi. La donna era sfigurata, probabilmente dagli animali selvatici che popolano il bosco che si trova tra l’autostrada e la statale. Le condizioni del cadavere starebbero ad indicare che il corpo è lì da giorni: probabilmente la dj è morta non troppo tempo dopo l’incidente stradale con il furgone lungo l’autostrada Palermo – Messina. Un lieve scontro con un furgone privato, di colore grigio scuro. Non si tratta di un mezzo dell’Anas, come era stato detto in un primo momento.

Sono diversi i testimoni che dicono di ricordare la donna, l’auto ferma a lato dell’autostrada; qualcuno afferma anche di aver visto la donna allontanarsi dall’asfalto. Ma non tutti si ricordano del bambino. E’ questo elemento che alimenta una speranza, pur sottile, di ritrovare il piccolo Gioele ancora in vita. “Non è detto che il bambino fosse con lei”  ha dichiarato Angelo Cavallo, il procuratore capo di Patti (Messina) che sta coordinando le indagini. E non è solo lui, appunto, a mettere in dubbio la presenza del bimbo nella fase finale del percorso di Viviana. La donna era uscita con il piccolo Gioele per andare in un centro commerciale a Milazzo, ma non era mai arrivata alla sua meta. Anzi, non ci si è nemmeno avvicinata: al momento del lieve incidente si trovava in tutt’altra direzione. Ma c’è un buco di venti minuti, nel tragitto della donna, che non rientra nella ricostruzione dei fatti operata dagli investigatori. Potrebbe, in quel lasso di tempo, aver lasciato il bambino da qualche parte? Possibile: alcune testimonianze, quelle appunto che non menzionano la presenza del piccolo Gioele, potrebbero portare a pensare che sia avvenuto qualcosa del genere. Ed allora sarebbe possibile auspicarsi un esito non per forza totalmente drammatico di questa vicenda già trasformatasi in tragedia dopo il ritrovamento del corpo di Viviana.