Home Cronaca Covid, in Brasile oltre 101 mila morti mentre in Usa si superano...

Covid, in Brasile oltre 101 mila morti mentre in Usa si superano i 5 mln contagi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:21
CONDIVIDI

In Brasile sono 101.752 le persone che hanno perso la vita per complicanze legate al coronavirus. Diminuiscono leggermente i casi negli Usa mentre tre vaccini entrano finalmente in fase finale.

I dati sono della Johns Hopkins University, mentre lo stato brasiliano di Parana si dice interessato al vaccino annunciato ieri dalla Russia. Jorge Callado, direttore del Parana Institute of Technology (Tecpar), ha annunciato alla televisione brasiliana che oggi verrà firmato un accordo in merito alla sperimentazione della terza fase nello stato. Il vaccino ‘Sputnik’ testato dalla Russia potrebbe essere disponibile nella seconda metà del 2021.

Usa: superano i 164.000 morti con 5 milioni di contagi

Gli Usa hanno raggiunto i 5.138.850 casi confermati di contagi da Coronavirus e la cifra di 164.480 morti. Lo rileva un report indipendente della Università Johns Hopkins. Nonostante i dati tendano leggermente a migliorare, New York è lo stato con il maggior numero di contagi degli Usa, con 32.787 morti, più di Francia o Spagna. A seguire i dati peggiori come numero di morti sono stati registrati in New Jersey con 15.890 deceduti, California con 10.528, Texas con 9.196 e Massachusetts, con 8.751.

Leggi anche -> Viviana Parisi, per “il popolo dei social” c’è già un colpevole (VIDEO)

Leggi anche -> Dj morta, suocero: «Daniele non c’entra. Ho un’idea, ma non la dico»

Covid: la situazione nel mondo

Più di 20 milioni di casi di Covid-19 sono stati ufficialmente identificati in tutto il mondo. La pandemia ha ucciso almeno 736.828 persone dalla fine di dicembre ad oggi. Al primo posto come numero di morti, gli Stati Uniti che sono il paese più colpito (164.480 morti), davanti a Brasile (103.026 morti), Messico (53.003), Regno Unito (46.526) e India (45.257). Ma in proporzione alla popolazione, è in Belgio che la mortalità è più alta (852 morti per milione di abitanti), davanti al Regno Unito (685), Perù (645), Spagna (611), Italia (582) e Svezia (571).

Trump: i vaccini che sono passati alla fase finale

“Tre vaccini sono entrati nella fase finale della loro sperimentazione, noi stiamo investendo come nessuna amministrazione prima di questa”, ha dichiarato Trump parlando della situazione vaccino contro il Covid. Gli Stati Uniti hanno raggiunto un accordo con Moderna per 100 milioni di dosi di vaccino ha sottolineato Trump. Moderna in una nota conferma l’accordo, che ha un valore di 1,5 miliardi di dollari e che prevede l’opzione per gli Stati Uniti di acquistare ulteriori 400 milioni di dosi. “Proteggere i più anziani, igiene, distanziamento sociale, mascherina quando serve, ma i nostri dati sono buoni, calano i contagi e i ricoveri”, ha detto Trump, “mentre nelle altre nazioni abbiamo dati in aumento: in Germania c’è stata una crescita del 62 per cento, in Francia dell’82. Se escludiamo i disastrosi dati di New York, gli Stati Uniti hanno condotto test come nessun altro, siamo a 66 milioni”. I casi inoltre continuano ad aumentare, soprattutto in Spagna, Gran Bretagna e Francia.