Sottovento, nuovi ricoveri per Covid-19: uno è grave, intubato a Sassari

Continuano ad aggravarsi i casi di contagio provenienti dal focolaio sardo di Porto Cervo: un dipendente del Sottovento è stato intubato a Sassari. Insieme a lui, ricoverato anche un anziano turista in vacanza in Costa Smeralda.

coronavirus Sottovento dipendente intubato
Coronavirus, dipendente del Sottovento intubato – foto di archivio (via web)

Continua a farsi complicata, la questione relativa al focolaio di Covid-19 scoppiato a Porto Cervo. Oltre ad essere arrivata la conferma di 63 casi di positività per il Billioner di Flavio Briatore – anche lui risultato positivo al coronavirus – ad essere stato chiuso è anche un altro storico locale di zona, il Sottovento.

Il noto club, meta tra le più frequentate della Costa Smeralda, vedeva infatti già il gestore (ormai da due giorni) sotto osservazione e sottoposto a supporto respiratorio nel reparto Malattie infettive dell’Aou di Sassari, a seguito dei gravi sintomi riportati per via della malattia. Ma insieme a lui, ora, si aggiungono due nuovi ricoveri per Covid-19 nello stesso reparto Malattie infettive dell’Aou.

Sottovento, dipendente ricoverato e intubato a Sassari

Secondo quanto viene riportato dalle penne dell’ANSA, sarebbero due i nuovi ricoverati per Covid-19 e vittime del focolaio scoppiato nel club Sottovento di Porto Cervo. Uno di loro, si apprende, verserebbe in gravi condizioni, e sarebbe al momento finito intubato e seguito dal personale medico di Rianimazione dell’Aou di Sassari. Il paziente è un uomo di 56 anni, dipendente del locale incriminato, per il quale i medici hanno deciso la ventilazione assistita mediante intubazione endotracheale.

coronavirus Sottovento dipendente intubato
Coronavirus, dipendente del Sottovento intubato – foto di archivio (via web)

L’altra persona finita ricoverata in ospedale, sarebbe invece un anziano turista che, al momento dello scoppio del focolaio, stava trascorrendo le vacanze in Costa Smeralda. Nonostante l’età geriatica, al momento le sue condizioni di salute non paiono essere preoccupanti.

LEGGI ANCHE: Scanzi contro Briatore: “Basta negazionismo, la smetta di prenderci per il c..!”

LEGGI ANCHE: Sabotaggio candidatura di Teresa Lin: due gli indagati per il sito web falso

Si sottolinea che nel Reparto Malattie infettive dell’Aou di Sassari sono attualmente ospitate ben 14 persone, tutte ricoverate dopo aver contratto il coronavirus per aver partecipato alla movida sarda. Come viene inoltre evidenziato da diversi media negli ultimi giorni, per i locali di Porto Cervo e della Costa Smeralda sono recentemente passate diverse star del calcio e dello spettacolo, quali l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic (risultato anche lui positivo al coronavirus), Zlatan Ibrahimovic, Paolo Bonolis e Diletta Leotta.