Cerca di salvare una ragazza ma annega: morto il 57enne tunisino Tahar Zaidi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:56

E’ morto tra le onde Tahar Zaidi, nel tentativo di salvare una ragazza in diffioltà. E’ successo a Viareggio, dove il 57enne si trovava con la famiglia. La ragazzina è stata salvata dal bagnino, ma per Zaidi non c’è stato nulla da fare.

Bagnino - Meteoweek.comUna terribile tragedia si è consumata nelle acque del mare davanti ad uno stabilimento balneare sul viale Europa In Darsena a Viareggio. Un uomo di 57 anni, Tahar Zaidi, di origini tunisine e residente a Pistoia, si è buttato in mare per soccorrere un’amica di sua figlia, ma è rimasto ucciso dalle correnti. Zaidi era arrivato a Viareggio insieme alla moglie e alle due figlie per godersi una giornata di mare. Ad un certo punto l’amica 15enne di una delle due figlie di Zaidi si allontana dalla riva per fare un bagno. Le acque erano agitate e le forti correnti hanno messo in pericolo la ragazzina. Senza pensarci due volte Zaidi si è tuffato tra le onde, nel tentativo di salvare la 15enne.

Leggi anche –> Bimbo di nove anni in coma a causa di un incidente in bici

Leggi anche –> In coma etilico a 14 anni dopo la festa con gli amici: codice rosso all’ospedale

Onde - Meteoweek.com

Nel frattempo anche il bagnino aveva raggiunto il luogo per soccorrere la ragazza in difficoltà, individuandola e portandola a riva. Solo dopo questo primo salvataggio lo stesso bagnino si è accorto che anche Zaidi mancava all’appello. Immediatamente l’uomo ha riguadagnato il largo, per individuare il tunisino e salvarlo. Purtroppo però era già troppo tardi: Zaidi aveva inghiottito molta acqua.
Sul posto sono intervenuti i soccorritori dell’auto medica, il 118 della Versilia, la Croce Rossa e la Capitaneria di Porto. Inutili i tentativi di rianimazione che si sono protratti per un’ora sulla spiaggia di viale Europa In Darsena: Tahar Zaidi è morto annegato.