Coronavirus, in Lombardia sempre più giovani intubati

Attualmente, la metà dei nuovi contagiati da Coronavirus è un giovane adulto. In terapia intensiva a Milano ci sono due ragazzi: un 18enne ed una 24enne

covid lombardia giovani intubati

Secondo i dati di ieri, i lombardi contagiati da coronavirus, ricoverati in terapia intensiva, erano 18. Quattro in più rispetto a giovedì, quando erano scesi a 14. I ricoverati in terapia intensiva in Lombardia, si concentrano tra il Policlinico e il Sacco di Milano, il Civile di Brescia e il San Matteo di Pavia.


LEGGI ANCHE:


giovani intubati coronavirus lombardia

L’età si è abbassata

Si tratta di persone ricoverate nelle ultime settimane. L’identikit di questi malati è diverso rispetto a quello che si osservava nelle terapie intensive durante l’emergenza sanitaria: la metà sono donne, l’età media è di poco superiore ai 55 anni, uno su due ne ha meno di sessanta, un paio sono quarantenni e ci sono anche una 24 enne ricoverata al Policlinico di Milano e un diciottenne al San Matteo di Pavia, anche se quest’ultimo non ha, come hanno invece quasi tutti i lombardi attualmente in terapia intensiva, la polmonite da Covid. Quasi tutti questi pazienti, compresi i più giovani, sono pazienti intubati.