Bonus PC tablet 2020: come funziona e come fare domanda

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:15

Il bonus PC e tablet potrà essere richiesto attraverso SPID e presentazione del valore ISEE. Le domande online potranno essere inviate a partire dal prossimo 20 settembre.

bonus-pc-tablet
In arrivo un bonus per Pc e Internet – meteoweek.com

A partire dal prossimo 20 settembre, un nuovo bonus verrà messo a disposizione degli italiani, sulla base di quanto è stato scritto nell’ultimo decreto. Si tratta del Bonus PC e tablet, che consentirà ad alcune famiglie di ottenere un voucher di 200 o di 500 euro. Ovviamente, com’è accaduto anche per altri bonus elargiti dal Governo nazionale, l’entità di questo bonus dipenderà in buona parte dal reddito familiare. In ogni caso, andiamo a scoprire come sarà possibile ottenere il bonus PC tablet 2020 per le famiglie che vivono nel nostro Paese.

Partiamo dalla suddivisione delle due diverse trance di questo bonus. La prima, la cui entità è di 500 euro, consentirà di acquisire 200 euro per i servizi di connettività a internet e altri 300 per l’acquisto di servizi internet e PC in comodato d’uso. Potrà essere richiesto da famiglie il cui valore ISEE sia uguale o inferiore a 20mila euro nell’ultima dichiarazione. Il secondo bonus PC ammonta a 200 euro di voucher, da investire per la connettività internet. In questo caso, possono richiederlo tutte le famiglie con un valore ISEE che arrivi fino a 50mila euro.

Questo intervento fa parte di quello che è stato denominato Piano Voucher per le famiglie. Si tratta di un fondo di 200 milioni di euro per l’acquisto della connessione e di un tablet o un PC. A poterne giovare, stando alle stime fatte dal Governo dopo il lavoro del ministro Patuanelli, saranno poco più di due milioni di famiglie. Si tratta della prima fase delle misure di sostegno dispiegate dalla Cobul, il Comitato di banda ultra larga. Nel complesso, l’investimento complessivo in favore di imprese e famiglie ammonterà a oltre un miliardo di euro.

Famiglie, imprese e scuole lo avranno a disposizione – meteoweek.com

Ma come si può richiedere il Bonus PC e tablet 2020? A gestire le domande sarà la piattaforma Infratel, una società gestita dal Ministero per lo Sviluppo Economico e dal gruppo Invitalia. Per poter richiedere questo voucher, che sia da 200 o da 500 euro, ci si dovrà registrare sul portale di Infratel Italia. Ovviamente bisognerà avere a disposizione il dato relativo all’ISEE, che nel form di registrazione verrà richiesto. Dopodichè, l’ultimo passaggio riguarda l’inserimento delle credenziali dello SPID, il Sistema Pubblico d’Identità fornito da Inps.

Leggi anche -> La denuncia: “Mia figlia non andrà a scuola perchè non c’è posto”

Leggi anche -> Assegno sociale 2020: tutto quello che c’è da sapere

Le domande per l’ottenimento del Bonus PC tablet 2020 potranno essere inviate a partire dal prossimo 20 settembre. Non saranno solo le famiglie a poterne giovare, ma anche le scuole e le imprese hanno la possibilità di farne richiesta. Soprattutto nel caso delle aziende, il bonus varierà dai 500 euro ai 2mila euro. La differenza la fa la portata della connessione di cui si avrà bisogno per portare avanti i propri servizi. Si oscilla infatti tra gli almeno 30Mbps a un massimo di un gbts, ovvero la fibra.