Home Gossip Ficarra e Picone, il comico sta male: cosa è successo

Ficarra e Picone, il comico sta male: cosa è successo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:43
CONDIVIDI

In occasione dei Seat Music Awards 2020 Ficarra ha spiegato che Picone sta male, sottolineando come il collega abbia dimostrato ancora una volta attaccamento al pubblico.

Ficarra e Picone – Fonte: Facebook

Colica renale per Picone

In base a quanto rivelato da Ficarra in occasione dei Seat Music Awards 2020, sembra che Picone non stia bene. A tal proposito Ficarra ha spiegato: “Picone ha avuto oggi una colica renale, davvero è sul palco per miracolo stasera. Ringrazio la dottoressa che dietro le quinte gli ha fatto la quarta puntura, quella giusta”. Vanessa Incontrada dal suo canto ha sottolineato: “Ti avevo visto un po’ pallido in effetti“.

A quanto pare, quindi, Picone ha accusato una colica renale, ma nonostante ciò ha deciso di presentarsi sul palcoscenico. Sui social alcuni utenti hanno avanzato l’ipotesi che si tratti di una burla dei due comici, dall’altro canto sono in molti ad aver voluto dare un grande in bocca al lupo al comico. Prima dell’uscita dal palcoscenico Ficarra ha ricordato tutti coloro che lavorano nel mondo dello spettacolo, mentre Picone ha affermato: “Io saluto quelli che hanno le coliche renali“. La conduttrice Vanessa Incontrada ha quindi invitato l’artista a restare tranquillo e ad andare a letto. Il duo è quindi uscito dal palcoscenico tra gli applausi dei presenti.

Ficarra e Picone – Fonte: Instagram

Ficarra e Picone, il segreto della comicità

Tra le coppie comiche più apprezzate e seguite, in un’intervista rilasciata qualche tempo fa a Focus Junior, alla domanda da dove hanno origine l’umorismo e la comicità, Picone ha risposto: “Non ne ho la più pallida idea,ma ho scoperto una cosa. Se dico qualcosa di serio, per esempio che sono la persona più intelligente del mondo… ecco, vedi? I Junior Reporter si sono già messi a ridere”. Con Ficarra che ha incalzato: “Perché si capisce dalla faccia che menti!”. Per poi aggiungere che la formula della comicità “c’è, ma è segreta e non si può svelare, ognuno deve trovare la sua. Però sicuramente per far ridere servono tanta serietà e impegno. Oppure bisogna essere come noi: tanto scemi”.

A sua volta Picone ha sottolineato: “Spesso la comicità nasce dal capovolgimento delle parole. Prendiamo la frase: “Mamma mia, che impressione!”. È un’espressione usata quando si vede qualcosa che ti colpisce. Ma se la capovolgi in: “Mia mamma? Che impressione!”. Ecco che diventa immediatamente comica”.