Home Curiosità Test psicologico della prima impressione | Sei simpatico agli altri?

Test psicologico della prima impressione | Sei simpatico agli altri?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:09
CONDIVIDI

Come poter capire se sei simpatico agli altri? Questo piccolo test ti aiuterà a capire meglio questa dura verità… che potrà sorprenderti o essere uno stimolo per lavorare su di te!

test simpatia
Test psicologico | Scopri se sei simpatico! – meteoweek.com

Quante volte ci siamo chiesti ciò, chiedendoci se davvero agli altri risultiamo simpatici oppure è solo una nostra impressione.

Non è sempre semplice capire se, in qualsiasi tipo di relazione, da quella più amicale, ad una di tipo lavorativo, ad una romantica, si è davvero simpatici a chi abbiamo vicino.

Questo piccolo e semplice test vorrebbe essere uno spunto di riflessione per capire se alla persona che abbiamo appena incontrato stiamo già simpatici, oppure se è il caso di pensare che ci abbia preso in antipatia. in questo ultimo caso occorrerà lavorarci un po’ senza stancarsi…

Ma vediamo come possiamo riconoscere da alcuni elementi la simpatia sincera che qualcuno ha con noi oppure un atteggiamento di apparenza.

Test psicologico: Sei simpatico o no?

Ora pensa al primo incontro con qualche persona in particolare, dall’ambito lavorativo, a quello delle amicizie fino ad un incontro romantico. Ricordi come era andato? Prova a confrontare qui, oppure cerca di ritrovare questo tipo di atteggiamenti e cerca di capire a quale profilo corrispondono in base alle singole risposte.

simpatico test
(Adobe Stock)

Alla prima impressione:

  1. L’altro rimane teso e molto diplomatico. Scruta ogni mia mossa e parola ed è molto silenzioso. Io provo a dire qualcosa e lui sembra imbarazzato dal mio modo aperto di approcciare.
  2. L’altro inizialmente è guardingo e quasi respingente, ma poi si scioglie ed è evidentemente a suo agio: piccole confidenze, battute, il ghiaccio è rotto.

Si ride insieme. Mentre io rido noto che:

  1. L’altro fa una risata forzata e poi cambia subito espressione
  2. L’altro ride di gusto e fa una risata piuttosto lunga e intensa

Faccio una piccola gaffe: dico senza volerlo una cosa che non dovrei dire. L’altro:

  1. Fa finta di niente guardandomi con un sorriso teso.
  2. L’altro rimane evidentemente male e mi chiede spiegazioni; poi tutto si sistema.

Soluzioni del test

Ecco le soluzioni del test: leggi attentamente! Potrebbero darti qualche indizio in più per valutare le reazioni altrui e la loro prima impressione su di te. Ma considera che ogni caso è diverso, sarai sempre tu a dover valutare.

Maggioranza di risposte 1

Se, pensando ad una persona in particolare, hai avuto una maggioranza di risposte di tipo 1, beh… allora purtroppo non sei molto simpatico/a a quella persona. Questo purtroppo non dipende molto da te. Se questa persona ti interessa conoscerla o è importante la sua conoscenza per qualche motivo, dovrai lavorare un po’ sul vostro rapporto.

Consiglio: prova a rimanere un po’ più sulle tue e mantenere un tono “formale”. Forse l’altro è rimasto un po’ infastidito dalla “troppa confidenza” che gli hai dato. E’ giusto conoscersi a poco a poco per dire di conoscersi davvero! E poi fai un piccolo esame di coscienza: cosa puoi fare per essere tu più simpatico? Magari hai tutte le carte in regola… lascia che gli altri lo capiscano. Racconta qualche cosa in più di te, senza andare sul personale. La diffidenza a volte nasce dal fatto che l’altro ci insospettisce e abbiamo spesso paura di nuove conoscenze, temendo di fare un brutto incontro, su qualsiasi campo. Ricorda che questo è alla base di ogni respingenza!

Maggioranza risposte 2

Se hai ottenuto dopo il test una maggioranza di risposte di tipo 2, allora vuol dire che sei simpatico agli occhi della persona che hai appena incontrato! Nonostante un po’ di diffidenza iniziale ti ha inquadrato: ha capito che tipo sei e gli piaci!

LEGGI ANCHE >> Test del cammino interiore | Dove sei adesso con la mente?

Consiglio: ora non cullarti sugli allori! Sei alla prima impressione e, per quanto l’altro possa avere simpatia per te, sei tu a dover capire che tipo è… e anche a poter mantenere questa amicizia in piedi. Abbi sempre un po’ di riguardo per la tua privacy e non essere mai invadente: questi atteggiamenti faranno sì che l’altra persona apprezzi la tua discrezione. E ricorda che un’amicizia vera, per chiamarsi tale, dice un saggio proverbio, deve essere almeno di un paio di decenni. Lì allora potrai dire di aver trovato un tesoro!