10 film “maledetti” tra incidenti e fenomeni paranormali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:24

Ci sono film che hanno avuto successo soprattutto per ciò che è accaduto dietro le quinte. Leggende metropolitane o avvenimenti paranormali? Ecco alcuni esempi di film, vittime, di una serie di sfortunati eventi:

Le maledizioni sui set cinematografici

Il Cinema è un mondo che fa sognare! I film sono dei viaggi all’interno della coscienza umana, raccontano fatti reali e irreali, favole e misteri e anche storie spaventose.

E a proposito di storie spaventose, ce ne sono parecchie che riguardano alcuni dei film più famosi, che in alcuni casi ne hanno decretato il successo, in altri, ne hanno annunciato il fallimento.

Le sorelle di Poltergeist assassinate

Tra i 10 film che durante le riprese hanno avuto disgrazie rilevanti c’è Poltergeist di Steven Spielberg, un vero e proprio esempio di film maledetto. Basti pensare che le attrici che interpretano le sorelle protagoniste, sono morte entrambi in maniera cruenta. Heather O’Rourke morì a 12 anni, poco dopo le riprese. Dominique Dunne, la sorella maggiore, morì strangolata dal fidanzato, esattamente come avviene al suo personaggio nel film. Chissà se a contribuire a questo tragico destino siano stati gli scheletri umani veri usati da Steven Spielberg nel film.

Allagamenti a The Ring

Un film che fa davvero rabbrividire è senza dubbio The Ring di Gore Verbinski e non solo perché la protagonista è sempre zuppa d’acqua, anche se di acqua, parla proprio il racconto che gira intorno alle riprese di questo horror.  Ad una settimana dall’inizio delle riprese infatti si ruppe una tubatura dell’acqua, ed essendo il film incentrato sulla morte di una bambina annegata in un pozzo, il regista si avvalse di un prete per benedire il set. Ma gli incidenti non si fermarono.

Il mago di OZ, film maledetto

Tutto si può immaginare, ma non che Il mago di Oz di Lyman Frank Baum sia un film maledetto. Eppure la storica pellicola che ha intrattenuto e intrattiene da oltre mezzo secolo milioni di bambini, ha questa infelice etichetta.  La prima sciagura toccò all’Uomo di Latta, Buddy Ebsen, costretto ad abbandonare le riprese perché la polvere di alluminio del trucco gli causò una reazione allergica (secondo altri, invece, gli si depositò nei polmoni). Un’infezione agli occhi causata dalla stessa polvere colpì anche il suo sostituto. Venne poi il turno di Margaret Hamilton il cui costume prese fuoco. Persino il cagnolino Toto si ruppe una zampa sul set.

Esorcismi sul set de l’ Esorcista

In questa lista nera e macabra non può mancare di certo L’Esorcista di William Friedkin, che presenta parecchie vicende inquietanti accadute durante le riprese, come un numero non precisato di morti legate al set tra 3 e 9 e i 2 incidenti che ferirono Linda Blair e Ellen Burstyn, la seconda riportò anche danni permanenti. Sembra addirittura che durante le prime fasi di produzione, un misterioso incendio distrusse gran parte della scenografia, risparmiando solo la camera da letto dove si consuma la possessione durante il film. Il regista, o almeno così si vocifera, si avvalse anche di un vero esorcista per benedire il set.

LEGGI ANCHE ———–>Festival del Cinema di Venezia in pieno Covid | Eventi super blindati

LEGGI ANCHE ———–>The Rocky Horror Picture Show | il film cult degli anni ’70 compie 45 anni

Il numero uno dei film maledetti

Ma la medaglia doro come film maledetto in assoluto se l’aggiudica Atuk di Tod Carroll. Il motivo? Perché è un film che non è mai uscito. Sembra infatti che tutti e 6 gli attori che si interessarono al ruolo di protagonista morirono poco dopo aver letto il copione.