Home Cronaca La candidata di origine algerina: 700 commenti di insulti sui social

La candidata di origine algerina: 700 commenti di insulti sui social

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:13
CONDIVIDI

Assia Belhadj, è la candidata bellunese di origine algerina, sui social è stata massacrata dai commenti razzisti. La notizia è stata data dalla lista stessa sui propri canali social: “Abbiamo un problema, si chiama intolleranza”.

Assia Belhadj candidata insulti razzisti

Sono 700 i commenti social a sfondo razzista che hanno travolto la candidata di 36 anni, Assia Belhadj. «Qui non vi vogliamo», «Torna a casa tua», «Italia libera» e tanti altri ancora. La bellunese, di origine algerina, è candidata alle elezioni regionali per la lista “Il Veneto che vogliamo” per Lorenzoni presidente”.

Assia, una donna libera e coraggiosa

Assia ha 36 anni, è mamma di figli nati qui in Italia è molto conosciuta non solo a Belluno, dove risiede. La notizia di questa aggressione tramite social è di ieri, ed è stata diffusa dalla lista stessa sui propri canali «Abbiamo un problema e si chiama intolleranza, che come sempre fa rima con ignoranza. Anche nella piccola provincia di Belluno, non siamo da meno e lo testimoniano i più di 700 commenti di insulti di vario genere che Assia si è vista arrivare nella sua pagina Facebook».

Assia Belhadj candidata insulti razzisti

«Ma chi è Assia? Prima di essere una nostra candidata, Assia per chi ha avuto il piacere di conoscerla, è una donna libera, caparbia, generosa e coraggiosa. Perché sì, ci vogliono generosità e coraggio oggi per una donna che da “nuova montanara” come ci piace chiamarla, toglie tempo al suo lavoro e alla sua famiglia per mettersi in gioco in un progetto politico. Ci vuole coraggio per una donna musulmana e bellunese d’adozione che rivendica con orgoglio la sua cittadinanza italiana, a parlare nella società in cui viviamo, del suo impegno per promuovere progetti di integrazione o meglio, di interazione sociale, con la volontà di fare della sua e nostra provincia e regione un luogo più accogliente per tutti e tutte. Solidarietà da parte del coordinamento del Veneto che Vogliamo tutto, siamo orgogliosi di averti nella nostra squadra».


LEGGI ANCHE:


Assia Belhadj, operatrice del soccorso e scrittrice

Assia è una donna forte e impegnata, ricca di sfaccettature. Si è formata come operatrice al trasporto sanitario e soccorso in ambulanza ed è autrice del libro: “Oltre l’hijab, una donna da straniera a cittadina”. Dopo la notizia di ieri, il sostegno ad Assia è giunto da molte persone con messaggi e commenti ai post. «Noi siamo con Assia: avanti tutta»