Home Gossip Michael Schumacher la verità sulle sue condizioni, Todt: ‘Per me è indegno…’

Michael Schumacher la verità sulle sue condizioni, Todt: ‘Per me è indegno…’

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14
CONDIVIDI

Nei giorni scorsi, Jean Todt, il presidente della FIA ed ex dg della Ferrari, si è espresso sullo stato di salute di Michael Schumacher.

In un’intervista rilasciata per il quotidiano La Repubblica, Todt sostiene che non ci siano alcune novità e che il grande pilota sta quotidianamente cercando di migliorare la propria situazione.

Todt dice: “Ho letto cose incredibili sul suo ricovero”.  Adesso basta, Michael Schumacher ha bisogno di un po’ di pace.

“Dobbiamo accompagnarlo in questa lotta e supportare sua moglie Corinna“, rivela Jean Todt, “è una signora fantastica e si occupa di lui e dei figli. Dobbiamo aiutarli, rispettando al massimo i loro desideri. Ho letto cose incredibili sul suo ricovero“.

Il Presidente della FIA è indignato da tutta la situazione che sta circondando il suo grande amico Michael. Jean Todt sostiene infatti che quelli che sanno non parlano e, invece, quelli che non sanno parlano. “Io faccio parte di quelli che fanno“, dice.

Sono stati soprattutto i media e i giornalisti a creare un polverone attorno allo stato di salute di Schumacher. Molto spesso, dichiara l’uomo, vengono diffuse notizie non veritiere e questo non deve accadere di nuovo.

A tal proposito ha detto: “Sono stupefatto che, quando Michael è venuto a Parigi per un controllo in ospedale, della gente che avrebbe dovuto privilegiare il segreto medico non l’abbia fatto e abbia invece parlato“.

Prendendosela anche con il personale medico, Jean Todt dichiara di avere adesso poca fiducia in tutta la sanità. “Per me è indegno“, continua, “e spero che troveremo la fonte. C’è poco altro da dire“.

Leggi anche -> “Michael Schumacher continua a combattere”: parola di Jean Todt

Leggi anche -> Jean Todt su Michael Schumacher : “L’ho visto, lavora affinché lo possano rivedere tutti”

Ci resta solo silenzio

Adesso, si spera che le parole di Todt siano arrivate direttamente a chi avrebbe dovuto ascoltare sin dall’inizio.

Per il momento, dobbiamo solamente attendere che si abbiano notizie certe e derivanti da fonti attendibili circa lo stato di salute di Michael Schumacher.

Non ci serve nient’altro: solo la verità su quello che sta accadendo.