Home Cronaca “Salvini appeso”: infuria la polemica su post candidato consigliere Pd

“Salvini appeso”: infuria la polemica su post candidato consigliere Pd

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:24
CONDIVIDI

“Salvini appeso”: infuria la polemica su post candidato consigliere Pd. Il post ha suscitato varie reazioni

"Salvini appeso": infuria la polemica su post candidato consigliere Pd
“Salvini appeso”: infuria la polemica su post candidato consigliere Pd

Manca una settimana alle elezioni Comunali di Venaria Reale (Torino) ed è bufera sul post pubblicato dal candidato consigliere Pd Fabio Tumminello. L’uomo ha pubblicato un selfie su Instagram in cui è ritratto davanti a una scritta su un muro:”Salvini appeso“. È scattata subito la reazione del segretario del Carroccio del luogo, Andrea Cerutti:”Queste azioni nulla hanno a che vedere con il confronto politico“. Il candidato consigliere Tumminello ha poi chiesto scusa.

Leggi anche:—>Oms rivela: “Sarà vietato anche salutarsi con i gomiti”

Leggi anche:—->Choc al parco dei divertimenti in Florida, ragazzo cade dalla giostra più alta del mondo

Cerutti ha anche aggiunto:”Il messaggio “Salvini appeso“, trasmesso dal giovane candidato del Pd, non lascia spazio alle interpretazioni e va condannato fermamente da tutti, anche e soprattutto dal partito a cui Tumminello appartiene”.

Tumminello ha poi cancellato il post e ha chiesto scusa:”Ho pubblicato su Instagram una storia con un post ironico legato ad un murales presente in una via del centro di Torino. L’ironia è come la pipì, se esageri, la fai fuori dalla tazza. E questa volta ho esagerato io. Ho provveduto a eliminare la storia e chiedo scusa a tutti coloro che si siano sentiti offesi da questa mia esternazione“.