Coronavirus, il video da brividi dell’Oms che omaggia l’Italia (VIDEO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:18

La seconda ondata di coronavirus sta avanzando in tutta Europa, i numeri salgono e con essi anche i timori. Per l’Italia, che ha già affrontato la prima ondata con coraggio e determinazione, oltre ai complimenti del Financial Times, ora arriva anche un toccante video dell’Oms che omaggia il nostro Paese e ci rende merito dei sacrifici fatti

Oms video omaggio all'Italia coronavirus

Dopo i complimenti del Financial Times adesso è l’Organizzazione mondiale della sanità a rendere merito all’Italia per la sua battaglia al Covid tramite un video molto toccante che ci fa ripercorrere quei drammatici momenti. Il filmato proposto sul profilo Twitter dell’Oms, arriva proprio in questo momento storico, in cui l’Europa si trova a dover subire l’arrivo della seconda ondata, con una nuova conta di morti e infetti e l’Italia stretta nella morsa di Francia e Spagna, nuovamente flagellate.


LEGGI ANCHE:


L’Italia ha reagito ribaltando la traiettoria dell’epidemia

«L’Italia è stato il primo Paese occidentale ad essere stato pesantemente colpito dal Covid-19», ha scritto l’Oms sul suo profilo Twitter nel post in cui condivide le immagini di repertorio dei mesi scorsi. «Il governo e la comunità, a tutti i livelli, hanno reagito con forza e hanno ribaltato la traiettoria dell’epidemia con una serie di misure basate sulla scienza».

Nel video si possono sentire le testimonianze degli esperti del Comitato tecnico scientifico: dal presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro al presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli. Nel filmato vengono anche mostrate le terapie intensive, gli operatori sanitari a lavoro. I luoghi dove il virus si è abbattuto con più violenza, dove tutto è partito: Codogno e Vo’ Euganeo, con i primi focolai trasformati poi in zona rossa. Giuseppe Conte, con le sue conferenze e il ministro della Salute Roberto Speranza. I balconi, gli italiani che suonano e si danno coraggio a vicenda, la musica che faceva da sottofondo a questa guerra contro un nemico invisibile. La preghiera di Papa Francesco, quell’immagine che è già storia del Pontefice solo, in piazza San Pietro. Quei ricordi che rimarranno scolpiti in ognuno di noi, l’immagine di un’Italia che non ha sottovalutato il pericolo e che l’ha saputo affrontare.

Il video omaggio dell'oms all'Italia coronavirus