Aspirapolvere richiamato dal mercato: è a forte rischio incendio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:28

L’aspirapolvere in questione, prodotto da una nota compagnia tedesca, era già stato messo in commercio in una catena di distribuzione sparsa in tutta Italia. I clienti che lo hanno acquistato sono stati invitati a smettere di usarlo ed eventualmente a chiedere rimborso.

aspirapolvere-ritirato
Un aspirapolvere è stato ritirato dal mercato – meteoweek.com

Un altro piccolo contrattempo costa caro a una azienda che produce una serie di aspirapolvere. Si tratta di una compagnia tedesca, molto nota in questo settore, che ha dovuto ritirare un proprio prodotto dal mercato con effetto immediato. Si tratta di un aspirapolvere che è stato immesso nella grande distribuzione grazie a una catena di supermercati sparsi in tutto il territorio nazionale. Il richiamo del prodotto in questione è avvenuto sia per l’apparecchio che viene utilizzato per pulire i pavimenti, sia per la batteria data in dotazione.

L’azienda che ha prodotto l’aspirapolvere in questione ha dato l’annuncio di questo provvedimento attraverso una breve ma dettagliata nota. In essa si legge che l’apparecchio rischia seriamente di andare in fiamme dopo una certa durata del suo utilizzo. Per questo motivo, non essendo garantita la sicurezza e soprattutto l’incolumità di chi lo usa, è stato richiamato dal mercato. Naturalmente verranno effettuati tutti i test del caso per capire quali possono essere gli eventuali malfunzionamenti dell’apparecchio, che in ogni caso non verrà più venduto.

Non è possibile escludere il rischio di potenziale incendio di alcuni apparecchi durante l’utilizzo o le fasi di ricarica – scrive l’azienda tedesca nella nota – . Raccomandiamo a tutti i consumatori di prestare attenzione all’avviso di richiamo, evitando di continuare ad usare questo articolo, nonché la batteria fornita in dotazione. Il prodotto può essere restituito in tutte le filiali (della catena di supermercati che lo ha venduto, ndr). Il prezzo di acquisto sarà totalmente rimborsato, anche senza la presentazione dello scontrino“.

Leggi anche -> Pirata della strada nel Cuneese, ne fa le spese una donna di 67 anni

Leggi anche -> Duplice omicidio di Lecce, l’identità del killer nei social di Eleonora

L’azienda ha tenuto a sottolineare che questo aspirapolvere è l’unico apparecchio che è stato ritirato dal mercato. “Non sono assolutamente coinvolti altri articoli con questo marchio, così come altri prodotti dell’azienda“, si legge a margine della nota. Ricordiamo che questo aspirapolvere era stato messo in commercio all’inizio della scorsa settimana presso i punti vendita della catena di supermercati. In ogni caso, oltre alla proposta di rimborso della cifra spesa, è stata esortata la clientela che non vuole farne ricorso a smettere di utilizzare l’apparecchio.