Duplice omicidio di Lecce, l’identità del killer nei social di Eleonora

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:06

L’urlo di Eleonora, quel: “Fermati Andrea” ha aperto la strada per le indagini dei carabinieri del Nucleo investigativo di Lecce. Sono stati interrogati tutti: gli Andrea tra gli amici, tra i contatti telefonici, gli Andrea dei social

Omicidio De Santis Eleonora il killer su Instagram

Sono stati verificati dai carabinieri del Nucleo investigativo di Lecce gli alibi di tutti gli Andrea conosciuti e frequentati, grazie a quel grido di Eleonora, quel “Fermati Andrea” prima che il killer si avventasse su di lei e la aggredisse con 35 coltellate con il pugnale da sub, che ha ucciso anche il compagno Daniele De Santis. Sono stati controllati tutti i dispositivi e presi in considerazione tutti gli Andrea: dagli smartphone, dai computer, dai canali social, gli amici su Instagram dove Eleonora lunedì sera aveva postato la storia dell’inaugurazione della nuova casa di via Montello, dove sarebbero andati a vivere a seguito dei lavori di ristrutturazione.

Omicidio Lecce De Santis Eleonora Daniele il killer tra gli amici di Instagram
Un frammento del video che riprende il killer

LEGGI ANCHE:


Conoscevano il loro assassino

Sette fra gli “amici” con il nome Andrea su Instagram dove Eleonora aveva il nick name “ellysummer”. Fra questi Andrea qualcuno che seguiva con particolare attenzione gli aspetti della sua vita che Eleonora rendeva pubblici. Anche quelli in cui sono stati indicati i luoghi e gli spostamenti. Sono anche altri gli Andrea che i carabinieri stanno interrogando, tutti quelli che per qualsiasi ragione erano legati alla vita dei due ragazzi o al loro lavoro. Un Andrea probabilmente conosciuto da Eleonora e Daniele, a cui hanno aperto la porta di casa, non un estraneo. Gli sviluppi delle indagini di questi giorni ci dicono che tutti gli Andrea individuati non avrebbero avuto alcun motivo per accanirsi con tanta ferocia sulla giovane coppia. A meno che il quadro cambi repentinamente nelle prossime ore.