Briatore attacca gli haters: “Chi ride del male altrui è una persona di m…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:50

L’imprenditore si scaglia in particolare con il governatore della Campania, Vincenzo De Luca. “Quando attaccano le persone vincenti, che hanno fatto qualcosa, i frustrati si garantiscono qualche secondo di benessere”, dichiara Briatore.

briatore
Flavio Briatore ne ha per tutti – meteoweek.com

Flavio Briatore passa al contrattacco, dopo essere stato lui stesso nell’occhio del ciclone. Il noto imprenditore è risultato positivo al Coronavirus alcune settimane fa, dopo essere stato attaccato per aver sottovalutato lo stesso Covid. Il fondatore del Billionaire è stato ricoverato per un paio di giorni all’ospedale San Raffaele, sotto la cura dell’equipe guidata dal professor Zangrillo. Tuttavia, nel frattempo è emersa la sua prostatite, che da qualche anno gli dà grande fastidio. Ed è di questo che ha parlato Flavio Briatore, ospite di Massimo Giletti a Non è l’Arena.

Briatore si è scagliato contro chi attacca in maniera cieca, senza sapere quali sono le condizioni di chi sta male. “Quando attacchi le persone che sono vincenti – ha detto – , le persone che hanno fatto delle cose, garantisci alle persone frustrate e invidiose qualche secondo di benessere. Perchè sembra che questa gente qui, quando ti succede qualcosa, è il loro benessere. Se tu hai successo, diranno la stessa cosa. Sono arrivate critiche anche ad Alberto Zangrillo. Persino a medici che hanno salvato a migliaia di persone. Hanno insultato e attaccato anche la sanità della Regione Lombardia“.

Ma come si passa sopra certi attacchi? Lo svela Briatore: “Devi lasciare perdere e passarci sopra. Gente che vivrà male, perchè quando auguri a qualcuno che gli succeda qualcosa di brutto, è solo perchè umanamente sei una merda“. Tra le altre cose, proprio la prostatite è un problema non di poco conto: “Tutti ridono della prostatite, ma non la auguro a nessuno. È tremenda. Non la auguro a nessuno, nemmeno al presidente della Campania che ci rideva sopra“. È dunque qui che arriva il riferimento, da parte del fondatore del Billionaire, a Vincenzo De Luca, che aveva ironizzato parlando di prostatite ai polmoni.

Flavio Briatore – meteoweek.com

Più in generale, Flavio Briatore ha parlato delle sue condizioni di salute, non solo quelle legate alla sua positività al Covid. Una condizione che per lui non è stata complicata come nel caso di Silvio Berlusconi, il quale ha avuto una carica virale più forte. Per questo motivo, l’imprenditore si sente un po’ più fortunato: “In effetti sto benissimo, forse la mia carica virale è stata più lieve, ma io non ho problemi. Se il virus è così, per me è stato molto lieve, non sono stato male neanche un giorno. La cosa più difficile è stata la quarantena da Daniela Santanché“.

Leggi anche -> In Sicilia le mascherine diventano obbligatorie anche all’aperto

Leggi anche -> Reddito di cittadinanza, si cambia: nel mirino chi rifiuta il lavoro

Briatore ha svelato proprio come sono andati i giorni condivisi con la Santanchè: “Lei era a Forte dei Marmi, ci siamo visti giusto gli ultimi due giorni, mi chiedeva se mi servisse qualcosa. Mi è dispiaciuto non tornare a Montecarlo da mio figlio, ma comunque non avrei potuto vederlo e allora ho preferito stare vicino a Zangrillo. La quarantena è stata una solitudine tremenda“. Ma com’è andato l’isolamento per lui? “Una rottura, al mattino si lavorava ma non c’era molto da fare. Poi ad un certo punto te ne fai una ragione – conclude – e speri solo che arrivino i due tamponi negativi“.