Merkel: “Evitate di viaggiare, se non per andare in Italia”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:18

La cancelliera tedesca annuncia l’intenzione di non dare il via a un secondo lockdown. “I bambini devono poter andare il più a lungo possibile a scuola e all’asilo”, dichiara la Merkel.

merkel
Angela Merkel – meteoweek.com

Angela Merkel rende note alcune dichiarazioni che sono destinate a far discutere, in particolare in Italia. La cancelliera tedesca ha dato vita a un discorso pubblico, per fare il punto della situazione del Coronavirus nel suo Paese. Una situazione che, almeno per il momento, appare sotto controllo in Germania. Ma ovviamente la Merkel vuole tenere a bada tutto il contesto, dando alcune linee guida per evitare che la curva dei contagi possa tornare a salire. Per questo motivo, nel suo discorso ha dato dei diktat ai suoi concittadini per ridurre la diffusione del Covid.

In primis per quanto riguarda i viaggi, che vanno ridotti relativamente all’estero nei limiti del possibile. “In Europa ci sono molte zone a rischio, sarebbe poco indicato andarci per le vacanze. Si può viaggiare in Germania e in zone europee non a rischio“, ha dichiarato la cancelliera tedesca. Tuttavia, tra i Paesi che la Merkel ha deciso di escludere da quelli “off limits”, ci sarebbe l’Italia. Secondo il capo del Bundestag, il nostro Paese è una meta possibile per i suoi concittadini, in quanto non è a rischio. E questo potrebbe far storcere qualche naso in Italia.

In ogni caso, a proposito di politica interna, Angela Merkel sembra avere la ricetta per ridurre al minimo la diffusione del Covid. In queste ore è stato regolarizzato il limite massimo di 50 partecipanti alle feste negli spazi pubblici e privati. Inoltre, al termine di un incontro con i governatori dei 16 Stati federati tedeschi, sono state stabilite nuove linee guida. Tra queste c’è anche quella che riguarda i turisti che rientreranno in Germania dopo le vacanze estive. Ci saranno loro al centro di una serie di controlli per verificare la loro eventuale positività al Coronavirus.

Angela Merkel – meteoweek.com

In ogni caso, l’obiettivo di Angela Merkel e di tutto il governo tedesco appare fin troppo chiaro. C’è la voglia fortissima di evitare il nuovo ricorso al lockdown su scala nazionale. Per questo motivo la cancelliera, nel corso del suo discorso, lo ha ribadito a più riprese: “Vogliamo lavorare in modo mirato nelle regioni e su scala locale. Non vogliamo più un lockdown generalizzato“. Dunque le nuove norme che sono in arrivo in Germania sono finalizzate proprio per evitare che ci sia una nuova chiusura diffusa.

Leggi anche -> Scuola, ecco la circolare sui tamponi rapidi: così si eviterà la quarantena

Leggi anche -> Ilaria Capua lancia l’appello: “Evitiamo di emulare la Gran Bretagna”

E tra i passaggi fondamentali per il prosieguo di una vita che sia più vicina alla normalità, c’è da valutare anche il discorso sulla scuola. La Merkel, in tal senso, invita tutti a rispettare le regole per far sì che non ci sia una nuova chiusura degli istituti. “I bambini devono poter andare il più a lungo possibile a scuola e all’asilo“, ha dichiarato a tal proposito. Il problema della scuola, dunque, riguarda praticamente tutti i Paesi europei, e non solo l’Italia. In ogni caso, la cancelliera tedesca invita tutti a prestare “grande cautela” in qualsiasi momento della vita di tutti i giorni.