Juventus-Napoli, azzurri non partono per Torino: si va per il 3-0 a tavolino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:26

Juventus-Napoli, disposta quarantena fiduciaria per gli azzurri, che non partono per Torino. Il ministero della Salute: “Su isolamento decide la Asl”. I bianconeri scendono regolarmente in campo, si va verso il 3-0 a tavolino.

Juventus-Napoli
foto di archivio

Continuano a susseguirsi le peripezie calcistiche in merito alla disputa che oggi avrebbe fatto scendere in campo Juventus e Napoli. Come vi avevamo già anticipato, il club di De Laurentiis oggi non partirà in direzione Torino, luogo in cui ad attenderli c’è la super sfida contro la Juve di questa sera. Questo, nonostante una prima smentita pubblicata ufficialmente dalla Asl locale, che pareva scongiurare il rischio stop per i giocatori del Napoli.

E invece, secondo quanto confermato dalle ultime disposizioni, gli azzurri dovranno rimanere in isolamento fiduciario fino all’esito dei tamponi, programmati per la somministrazione nella giornata di lunedì. La Juventus, invece, si presenterà regolarmente in campo a Torino, e la Lega A ha confermato che la partita resta ufficialmente in programma. Nessun annullamento, nessun rinvio.

Nessun rinvio, bianconeri verso la vittoria a tavolino

Noi saremo regolarmente in campo” fanno sapere i bianconeri attraverso i social. Come spiegato questa mattina, dunque, la Juventus non cambia il suo programma domenicale, el sopraggiungere della rifinitura svolta regolarmente alle 11, il club ha ufficializzato la lista dei convocati per il presunto match di questa sera. Ma gli azzurri, però, sono costretti dalle ultime disposizioni a rimanere in isolamento fiduciario almeno fino a lunedì.

L’isolamento fiduciario dei giocatori del Napoli verrà infatti interrotto domani per permettere ai giocatori di recarsi allo stadio San Paolo, luogo in cui verranno effettuati i tamponi. La modalità utilizzata sarà anche in questo caso quella del drive-in (ovvero direttamente in macchina, già sfruttata dal club del Genoa).


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE


Una situazione scottante, rovente, che tra l’altro trova un caso simile persino in Germania (nel match di Serie B annullato per Amburgo e Erzgebirge Aue causa Covid). Nel caso della disputa Juventus-Napoli, però, non si parla di annullamento. La paura per la Lega A italiana, infatti, è che si possa un precedente molto pericoloso, che potrebbe mettere a rischio tutto il campionato. L’ipotesi sempre più concreta, allora, è che si andrà verso il 3-0 a tavolino. Ma nel frattempo, De Laurentiis si è dichiarato pronto a fare ricorso stringendo in mano tre carte di Asl e Regione.