Maltempo: Toti, il mistero dei cadaveri recuperati in mare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:58

Non ci sono denunce di scomparsa, nemmeno dalla Francia. L’ipotesi fatta da Toti, mentre ancora si sta analizzando il caso

Toti e i cadaveri recuperati in mare per il maltempo


LEGGI ANCHE:


I cadaveri recuperati nel Mar Ligure e nel torrente Roja a seguito del maltempo potrebbero arrivare da un camposanto devastato dalla furia delle acque in territorio francese. L’ipotesi è stata fatta dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti a Radio1. “Ci sono varie ipotesi, di sicuro non sono persone provenienti dalle nostre Regioni, non ci sono scomparsi né in Liguria né in Piemonte.  Anche i francesi non ci confermano la possibilità che siano cadaveri di loro connazionali, quindi stiamo ancora analizzando il caso”, quei morti non sono registrati da nessuna parte”.

Il comunicato di Toti, l’aggiornamento

“La Prefettura di Imperia poco fa ci ha comunicato che tra i cadaveri recuperati in Liguria dopo il maltempo c’è un cittadino di Airole di cui non era stata denunciata la scomparsa. Gli altri cadaveri appartengono a cittadini francesi dati dispersi e a una salma che l’alluvione ha portato via da un composanto in Francia”. Lo ha detto il presidente della Liguria Giovanni Toti. “Aspettiamo gli ulteriori accertamenti, ma spero che il triste bilancio finisca qui”, ha concluso Toti.