Mattino Cinque notizia scioccante | Vecchi : “È stato fatale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:52

La crisi economica italiana colpisce ancora una volta il Made in Italy nel campo della moda. Francesco Vecchi apre il nuovo servizio a Mattino Cinque con una notizia davvero molto triste: chiude definitivamente l’azienda Rifle famosa per i suoi jeans nel mondo.

Mattino Cinque notizia scioccante – MeteoWeek

La chiusura dell’azienda in questione segna un nuovo momento negativo nell’economia nazionale, una decisione che arriva proprio in un periodo storico dove il tutto è stato aggravato anche dall’arrivo della pandemia da Coronavirus che ha messo in stand by tantissime ‘aziende’ e industrie che non producevano prodotti ritenuti di vitale importanza.

A ogni modo, la chiusura dell’industria Rifle segna anche un grandissimo fallimento nel mondo della moda che, per certi versi, è dovuta scendere a compromessi con il ribasso dei prezzi e la presa di posizione sul mercato aziende tessili prevenienti anche dalla Cina.

Mattino Cinque – MeteoWeek

La monda sottopressione

Questo è il commento che è stato fatto durante la messa in onda di Mattino Cinque, un settore che in Italia è sempre stato motivo di vanto se consideriamo anche i grandi marchi della moda italiana che oggi, comunque sia, ha ceduto il passo alla vendita di quote ad investitori che hanno acquistato pacchetti d’azione.

A ogni modo, ecco che oggi a tenere banco nel mondo della cronaca troviamo la chiusura definitiva dell’azienda Rifle, da sempre in Toscana, che fallisce a seguito di troppi momenti difficili il cui colpo di grazia è arrivato anche con il lockdown.

Mattino Cinque – MeteoWeek

“Fallisce purtroppo…”

A commentare la notizia in questione, prima di dare spazio agli ospiti in studio del programma quotidiano di Canale Cinque, Francesco Vecchi.

Leggi anche -> Mattino Cinque la paura di Francesco Vecchi : “Il Natale in lockdown”

Leggi anche -> Caso Gregoraci a Mattino Cinque | Riccardo Signoretti rompe il silenzio

Mattino Cinque notizia – MeteoWeek

Il conduttore di Mattino Cinque, con una nota di forte delusione e ammonizione per la chiusura di un brand che ha segnato comunque la storia del Made in Italy, ecco che si lascia andare al commento:

“Fallisce purtroppo un altro marchio storico della nostra industria: i jeans Rifle. Che negli anni 80’ erano leader nel mondo e se la giocavano con i Levis. Sono stati un marchio dell’Italia che funzionava, e adesso chiudono dopo anni di concorrenza con le industrie cinesi e dopo questi mesi del lockdown che sono stati fatali”.