Floyd, scarcerato su cauzione Chauvin, l’agente coinvolto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:52

Derek Chauvin, il poliziotto accusato di aver ucciso l’afroamericano George Floyd, e’ stato scarcerato dietro cauzione.

Chauvin, 44 anni, che a Minneapolis aveva provocato la morte per asfissia di Floyd premendogli il collo con un ginocchio, è uscito dalla Minnesota Correctional Facility dopo il versamento di una cauzione di un milione di dollari. Era detenuto dallo scorso 31 maggio dopo il suo arresto.

L’ex agente di polizia di Minneapolis visto nel video virale inginocchiato sul collo di George Floyd prima della sua morte sotto la custodia della polizia ha pagato una cauzione di 1 milione di dollari ed è stato rilasciato mercoledì. Derek Chauvin, accusato di omicidio di secondo grado, omicidio di terzo grado e omicidio colposo, è stato rilasciato dalla prigione di Oak Park Heights, dove era detenuto dal 31 maggio, ha confermato a Fox 9 Minneapolis un portavoce del Dipartimento di correzioni del Minnesota. L’ufficio dello sceriffo della contea di Hennepin ha pubblicato un avviso di rilascio indicando che Chauvin ha pagato un’obbligazione di $ 1 milione.


LEGGI ANCHE:


Nel frattempo, un grande murale dedicato a George Floyd a Minneapolis è stato nuovamente deturpato mercoledì. Il video di sorveglianza di Cup Foods mostra un uomo che indossa una maschera per il viso sopra un passamontagna che si avvicina al murale e lo spruzza della vernice rossa verso le 4 di domenica, ha detto un impiegato del negozio, TJ Abumayyaleh, al Minneapolis Star Tribune. Il murales era già stato deturpato una volta in agosto.

L'assassino di Floyd scarcerato Chauvin


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek


George Floyd è morto dopo che Chauvin, al momento dell’arresto, gli ha premuto con forza sul collo il ginocchio e l’ha soffocato. L’uomo chiedeva disperatamente aiuto mentre veniva soffocato. Il poliziotto ha ignorato ogni richiesta.