Paura a scuola, 16enne va armato di pistola e coltello per punire coetaneo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:59

Il ragazzo intendeva punire un compagno di scuola che aveva inviato sms alla sua fidanzata “senza permesso”

Paura a scuola 16enne va armato di pistola e coltello per punire coetaneo

Era armato di coltello e pistola e si stava recando a scuola per punire il compagno che aveva inviato sms alla sua ragazza senza chiedere permesso. È quanto accaduto ad Asti, dove un 16enne è arrivato a scuola con una Beretta e un coltello a Serramanico per attuare la sua vendetta. Fortunatamente, però, all’entrata dell’istituto lo attendevano i poliziotti, che lo hanno prontamente fermato. Il giovane aveva pubblicato una storia su Instagram in cui mostrava l’arma nel borsello, storia che ha consentito alle forze dell’ordine di far scattare l’allarme e le indagini.

Leggi anche:—>Madri sono compagne ma Stato non riconosce loro figli come fratelli

Leggi anche:—>Vaccino Covid, 40 candidati alla sperimentazione umana: a che punto siamo?

Il ragazzo aveva già dei precedenti: a luglio lo avevano denunciato per minacce aggravate dopo aver aggredito verbalmente un altro ragazzo in piazza, ad Asti.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Dopo averlo fermato a scuola, gli agenti hanno trovato la pistola carica con 9 colpi e un coltello a serramanico la cui lama era di 10 centimetri. I poliziotti lo hanno quindi arrestato per porto illegale di arma e denunciato perché aveva il coltello. Ora è affidato ai servizi sociali.