DOC – Nelle Tue Mani, Anticipazioni, Argentero: “Sarà un finale…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:34

A partire dal prossimo 15 ottobre andranno in onda le nuove puntate di Doc – Nelle tue mani. Ecco alcune anticipazioni.

Doc – Nelle tue mani – Fonte: Facebook

Il gran finale di Doc – Nelle tue mani

Doc – Nelle tue mani, con protagonisti Luca Argentero e Matilde Gioli, ritorna in onda su Rai 1 a partire dal prossimo 15 ottobre. Dopo lo stop per il coronavirus, andrà in onda il finale di stagione con sette prime serate.

A tal proposito, in un’intervista rilasciata a Tv, Sorrisi e Canzoni, Luca Argentero ha dichiarato: “La chiusura della prima stagione è clamorosa, non voglio alimentare troppe aspettative ma è un grandissimo finale. Arrivare lì da dove ci eravamo interrotti è stato un viaggio incredibile, succedono tantissime cose. Mi ha sconvolto leggere come gli autori sono riusciti a condensare, oltre ai casi di puntata, la storia dei giovani medici e del mio personaggio”.

Doc – Nelle tue mani – Fonte: Facebook

Le parole di Luca Argentero

In occasione della conferenza stampa, che ha avuto luogo presso la Casa del Cinema a Roma, Luca Argentero, commentando il grande successo della serie, ha affermato:

Non mi aspettavo questo successo, nessuno di noi si aspettava questo riscontro. Ogni tanto ci sono progetti che raggiungono un’alchimia perfetta. Abbiamo lavorato su una grandissima sceneggiatura. Rai1 ha deciso di sposare questo nuovo stile. La serie è stata venduta in Spagna, in Portogallo. Vorrei riconoscere il merito di tutti quelli che ci hanno lavorato”.

LEGGI ANCHE –> Doc – Nelle tue mani, chi è il medico che ha ispirato la fiction

LEGGI ANCHE –> Doc, Matilde Gioli: “Ho fatto un brutto incidente, ho rischiato la paraplegia”

L’attore ha anche spiegato cosa abbia significato per lui recitare affiancato da Pierdante Piccioni, l’uomo a cui si ispira la serie ed in particolare il personaggio di Andrea Fanti. A tal proposito Luca Argentero ha dichiarato: “Nella prima stagione Fanti non era un personaggio ma tre personaggi, via via ci sarà un unico Fanti. Sono state tante le informazioni che ho dovuto catturare da Pierdante Piccioni. Lavorare con il vero protagonista è stato un privilegio assoluto, un lusso scambiare due parole con lui”.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Per poi aggiungere: “Mi ha fatto rendere conto di cosa voglia dire perdere 12 anni  di memoria, passare da medico a paziente. Ciò che mi ha colpito di più è realizzare come è veloce il mondo. Perdere 12 anni di memoria, è svegliarsi in un mondo che non riconosci più. 12 anni fa il mondo era completamente diverso. Con Pierdante c’è sempre stato un confronto, è un uomo speciale”.

Doc – Nelle tue mani – Fonte: Facebook