Antonella Venditti, una morte assurda: la famiglia è sconvolta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:13

La giovane e brillante ingegnera di Fontana Liri è stata tragicamente coinvolta in un incidente su cui sta indagando la polizia.

Dolore e sgomento per la morte di Antonella Venditti, la giovane ingegnera è stata coinvolta in un incidente stradale. Aveva solo 32 anni Antonella Venditti. L’incidente si è verificato a Gioia Vecchio, nella Marsica, lungo la superstrada provinciale 17, alle porte di Pescasseroli attorno alle ore 19. Quando ha perso la vita Antonella stava guidando la sua moto, stava andando a fare un giro con i suoi amici e con il fidanzato che tra qualche mese sarebbe diventato suo marito.

Leggi anche –> Bimbo di 18 mesi chiuso in gabbia con topi e serpenti

Leggi anche –> Aggressione gay in centro: choc alla scoperta dei colpevoli

Leggi anche –> Strage di Bologna, choc in aula: ecco chi sono i mandanti

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Un impatto tremendo contro un’auto, per cause al vaglio dei Carabinieri della locale stazione intervenuti sul luogo, che è stato fatale per la giovane e che le ha portato via la sua giovane vita. I sanitari del 118 si sono trovati davanti una scena tremenda, in un tratto noto come il “Passo del Diavolo”, purtroppo per la sua pericolosità e per i gravi incidenti che si sono succeduti negli anni. L’illuminazione è scarsa, non ci sarebbero però altri feriti.

Antonella aveva una carriera brillante nello studio di famiglia, una vita che presto si sarebbe arricchita con il suo matrimonio, e la grande passione per la moto. La salma della giovane Venditti  è stata trasportata all’ospedale di Avezzano. Amici, familiari e le tante persone che la conoscevano in queste ore hanno invaso i social per ricordarla. Sono tutti sconvolti per la sua morte. La comunità la celebrerà ancora nei prossimi giorni.