È morto lo chef Stefano Panigari: giallo sul suo decesso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:20

Stefano aveva appena terminato il suo turno a lavoro. È stato trovato morto nella serata di venerdì 9 ottobre, con una profonda ferita alla testa. Indagano i carabinieri.

Stefano Panigari chef morto Lago di Como

Stefano Panigari è uno chef 43enne originario di Parma, dipendente del resort Villa Cipressi. Il corpo senza vita è stato trovato da un collega con una profonda ferita alla testa.

Sulle cause della morte dello chef è giallo, sul posto sono giunti i Carabinieri che al momento stanno indagando su quello che potrebbe essere accaduto a Stefano Panigari. Lo chef lavorava al resort Villa Cipressi, sul ramo lecchese del lago di Como, dov’era stato assunto da febbraio. L’allarme lo ha dato un collega che ha trovato Stefano parzialmente immerso nell’acqua, vicino alla scalinata che collega la sponda del lago con l’area della foresteria dove il 43enne aveva il suo alloggio. Accanto al corpo il suo cellulare. Sono intervenuti carabinieri, con loro anche i sanitari che però hanno potuto solo constatare il decesso del giovane chef.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek


Stefano Panigari chef morto Villa Cipressi Lago di Como


LEGGI ANCHE:


Le ipotesi

Fino ad ora l’ipotesi più probabile è che Stefano abbia avuto un malore e che sia caduto sbattendo la testa, un tragico incidente quindi. Carabinieri e procura non scartano, però, al momento nessuna ipotesi e nei prossimi giorni proseguiranno gli accertamenti per ricostruire quanto accaduto. Panigari sarebbe dovuto restare nel locale lombardo fino alla fine di questo mese. Sull’episodio è stato aperto un fascicolo e il cadavere dello chef è ora a disposizione della procura di Lecco che ha disposto l’autopsia.