A pochi passi da casa finisce sul guardrail: Cristian muore dopo giorni di agonia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:01

Era a pochi passi da casa ma ha perso il controllo del mezzo su cui viaggiava Cristian D’Agostini finendo contro un Guard-Rail.

Incidente mortale: Cristian D’agostini muore dopo giorni di agonia – meteoweek

Aveva 23 anni Cristian e una vita piena di sogni che si sono infranti contro un Guardreil. Il D’Agostini, giovane friulano rimasto gravemente ferito in un incidente stradale successo verso le cinque di sabato mattina.  E’ morto la notte scorsa il giovane, che risiedeva a Tarcento, ricoverato nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale di Udine in prognosi riservata e per decisione della famiglia è stata decisa la donazione degli organi. Il ragazzo era a pochi passi da casa quando ha perso il controllo del mezzo. Le forze dell’ordine stanno cercando di ricostruire con precisione l’accaduto. Non sono stai coinvolti altri mezzi. Cristian – che lavorava come elettricista alla Coseano Impianti a Pasian di Prato, stava tornando a casa dopo aver trascorso una serata protrattasi a lungo con gli amici, alla guida di Renault Kangoo; percorreva la strada regionale 646 di Uccea, quando tra Ciseriis e Tarcento, a poche centinaia di metri da casa, si è infranto contro il Guard-Rail. Era andato a sbattere contro la cuspide del guard-rail.

Leggi anche –> Trovato morto nel letto: il drammatico addio a Elvio Anese

Leggi anche –> Dramma in montagna: un cacciatore all’improvviso precipita nel vuoto

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

L’urto non gli ha lasciato scampo. Ha distrutto la parte anteriore del mezzo, dal lato del conducente riducendolo in pessime condizioni. Il suo stato è apparso subito grave ed è stato trasportato in codice rosso all’ospedale Santa Maria della Misericordia e accolto in Terapia intensiva. Sul luogo dell’incidente, oltre a carabinieri della stazione di Pradielis e al personale del 118, sono intervenuti anche i Vigili del fuoco del distaccamento di Gemona. All’arrivo dei vigili del fuoco, l’uomo era già stato estratto dall’abitacolo e il personale medico del 118 gli stava praticando il massaggio cardiaco. Poi la corsa in ospedale dove è rimasto fino a oggi quando si è spento dopo giorni di agonia. La famiglia e gli amici sono distrutti dalla perdita. E’ di poche ore fa invece la notizia di un veicolo che è andato a finire contro il guard rail in provincia di Trieste. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Cervignano del Friuli, insieme agli agenti della Polizia Stradale di Gorizia, al personale medico inviato dalla Centrale Sores di Palmanova e al personale di Autovie Venete.

Alla guida un uomo del posto che non ha riportato particolari lesioni: solo qualche contusione nonostante il forte impatto contro il guardrail. Sottoposto all’alcoltest, è risultato positivo ed è stato, quindi, denunciato per guida in stato di ebbrezza; l’auto è stata sequestrata ed è scattato anche il ritiro della patente di guida. Due storie molto simili e diverse con un finale opposto, protagonista il Guard-rail che può salvare la vita o essere fonte di conseguenze nefaste.