Il professore decapitato in Francia: coinvolte altre persone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:46

Un nuovo fatto atroce in Francia, un altro atto terroristico a distanza di sole tre settimane dall’ultimo, quello davanti all’ex redazione di Charlie Hebdo.

professore decapitato francia

Ed è proprio legato a Charlie Hebdo anche questo attentato, avvenuto ai danni di un professore, attorno alle 17 davanti al liceo del Bois d’Aulne a Conflans Saint-Honorine, a nord di Parigi. Il professore è stato decapitato, la sua ‘colpa’, quella di aver mostrato a lezione le caricature di Mamometto. L’attentatore, un 18enne nato a Mosca, dopo aver commesso l’atroce delitto, si è diretto verso i Poliziotti accorsi, ancora armato del coltello sanguinante, non si è fermato all’alt ed è stato abbattuto.


LEGGI ANCHE:


Le persone fermate

Questa notte, dopo la decapitazione del professore, sono state prese in custodia quattro persone tra cui un minorenne. I quattro sarebbero tutte persone provenienti dalla cerchia familiare dell’aggressore ucciso dalla polizia, secondo fonti giudiziarie.