Bollettino Covid del 18 ottobre: positivi in aumento, oggi oltre 11mila

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:41

Ancora in aumento i positivi in Italia: oggi 11.705 nuovi casi nelle ultime 24 ore. In aumento anche i decessi: oggi 69.

Ancora in aumento i casi di Covid in Italia nella giornata di oggi. Superata la soglia degli 11mila: sono infatti 11.705 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore, secondo quanto comunica il bollettino diffuso dal ministero della Salute. Rispetto a ieri, quando si erano sfiorata quota 11mila (10.925), sono 780 in più. In aumento, quindi, nonostante un minor numero di tamponi: 146.541 contro i 165.837 di ieri, che aveva fatto segnare il nuovo record assoluto. Il totale dei casi sale così a 414.241. In rialzo purtroppo anche i decessi, 69 oggi (ieri erano 47), per un totale di 36.543 dall’inizio della pandemia in Italia.

LEGGI ANCHE -> Noto influencer muore a 33 anni dopo aver negato l’esistenza del coronavirus

LEGGI QUI -> Covid, nodo palestre nel dpcm. Il Ministero: “Ancora nessuna decisione”

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Per quel che riguarda i ricoveri, nelle terapie intensive sono oggi in 750, contro i 705 di ieri, quindi oggi +45, in diminuzione rispetto all’incremento di ieri, che era di +52 di ieri. I ricoveri ordinari aumentano di 514 unità (contro +439 di ieri), portando il totale a 7.131.  Per quanto riguarda i nuovi casi nelle singole regioni, il picco di contagi più rilevante è in Lombardia (+2975), seguita da Campania (+1376), Lazio (+1198) e Piemonte (+1123). La regione meno colpita è il Molise, con 27 nuovi casi.

Lombardia, situazione che preoccupa

Attenzione particolare, ovviamente, nei confronti della regione più colpita dalla pandemia, e che è di nuovo la prima per numero di positivi e per ricoveri in terapia intensiva (sono 110).  Preoccupa i particolare la situazione di Milano: “Aumentano i ricoveri in terapia intensiva e sono in costante crescita anche i casi positivi. La situazione è critica in Lombardia, ma in particolare a Milano e nella Città metropolitana. Occorre l’aiuto di tutti i cittadini per fermare la corsa del virus” afferma Walter Bergamaschi, direttore generale dell’Ats di Milano: “Quello che più preoccupa – continua – è che nelle prossime ore il numero dei soggetti positivi possa ulteriormente incrementare e mettere sempre più sotto pressione gli ospedali”.

Un reparto di terapia intensiva

Lazio, emergenza posti letto?

“Su  23 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 1.198 casi positivi (il dato tiene conto di 197 recuperi di ritardate notifiche nelle ultime 48 ore, in particolare nella Asl di Frosinone), 6 i decesso e 49 i guariti”. A comunicarlo è l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. “A Frosinone record dei casi” ha aggiunto D’Amato. “Nella Asl di Frosinone – si legge nel bollettino di oggi – si registrano 275 casi e il dato tiene conto di recuperi di notifiche arretrate”. Gli attualmente positivi nel Lazio sono 14.380, i ricoverati con sintomi 1085, mentre in terapia intensiva ci sono 99 persone. Sono 13.196 i casi di isolamento domiciliare, mentre i totalmente guariti sono 9.584. Il dato delle vittime è di 1024. In totale nel Lazio sono stati esaminati 24.988 casi. “Prosegue il rafforzamento della rete ospedaliera con altri 700 posti. Se non si piega la curva nelle prossime due settimane la situazione sarà critica” conclude D’Amato.