Robert Redford: il dolore sconvolgente per la morte improvvisa del figlio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:17

Aveva 58 anni James Redford che è scomparso a causa di una lunga malattia: non sarebbe lui però il primo figlio perso dall’attore.

Robert Redford: il dolore sconvolgente per la morte improvvisa del figlio

Una vita violentata dal dolore quella dell’attore Robert Redford che oggi perde il figlio James a 58 anni a causa di un tumore. L’uomo combatteva da oltre due anni. L’annuncio è arrivato dalla moglie Kylie, attraverso un messaggio lasciato su Twitter. Al momento, da parte del di Robert Redford, non è arrivato alcun commento, ma senza dubbio è stata una perdita devastante: “Jamie è morto oggi. Abbiamo il cuore spezzato. Ha vissuto una vita bellissima, incisiva, ed è stato amato da molti. Ci mancherà profondamente. Come sua moglie da 32 anni, sono molto grata per i due figli spettacolari che abbiamo cresciuto insieme. Non so cosa avremmo fatto senza di loro negli ultimi due anni.” Lui non è stato il primo figlio perso dall’attore. Nel 1958 Robert Redford, infatti, aveva sposato Lola Van Wagenen, e dopo un anno era nato il primo figlio Scott, morto due mesi dopo a causa di una sindrome letale infantile. Nel 1960, il divo di Hollywood divenne padre di Shaun e nel 1962 arrivò proprio James, il suo terzo figlio. A cui si aggiunse anche un’altra figlia, Amy, nata nel 1970. I due divorziarono poi nel 1985, ma Redford aveva mantenuto un ottimo rapporto con i suoi figli. Nel 2009 aveva ritrovato l’amore con Sibylle Szaggars, famosa artista tedesca, con la quale è convolato a nozze. James Redford, figlio d’arte, ha avuto una carriera intensa prima di spegnersi a causa della malattia. Alla sua carriera lavorativa affiancava le azioni umanitarie. Sosteneva enti come la San Francisco Firefighters Cancer Pevention Foundation, che si occupa per l’appunto della ricerca e del sostegno di persone affette dal cancro. Ma i suoi problemi di salute, a dire il vero, risalgono a diversi anni prima, come racconta nel documentario The Stranger, in cui descrive la sua vita dopo ben due trapianti di fegato, esperienza che lo portò a fondare un istituto: il James Redford Institute for Transplant Awarness. Oggi lascia una famiglia piena di amore che lo ricorderà per la sua gentilezza.

Leggi anche -> “C’è il Covid, niente chemio”: così è morta Kelly Smith

Leggi anche -> Covid, tutti positivi i carabinieri in servizio nella zona rossa di Mezzojuso

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Il padre Robert, come accennavamo, non ha rilasciato dichiarazioni. Noto attore di Hollywood, nel corso della sua lunga carriera ha ricevuto due premi Oscar: uno nel 1981 come miglior regista per Gente comune e uno alla carriera nel 2002; inoltre è stato candidato altre tre volte per La stangata come miglior attore e per Quiz Show come miglior regista e miglior film. Nel 2017 gli è stato conferito il Leone d’oro alla carriera. Oggi, però, non c’è premio in grado di colmare il suo dolore.