Livorno, Gazzetti (Consigliere Pd) investe un anziano e lo uccide

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:16

C’era il consigliere regionale Francesco Gazzetti (Pd) alla guida dell’auto contro cui, questa mattina in viale Boccaccio a Livorno, si è scontrato lo scooter di Roberto Zagni 73enne, volontario della Misericordia di Montenero, morto a causa delle ferite riportate nell’impatto.

E' con profondo dolore che annunciamo la scomparsa del confratello Roberto deceduto stamani in incidente stradale mentre…

Gepostet von Misericordia di Montenero am Mittwoch, 21. Oktober 2020

Il consigliere regionale, comprensibilmente scosso, ha scritto della vicenda sulla sua bacheca Facebook. “Stamani in un incidente stradale nel quale sono coinvolto ha perso la vita un uomo. È accaduto a Livorno. È una giornata tragica e tremenda e non ci sono parole in grado di descriverla. Ai familiari della persona che ha perso la vita va il mio più profondo e totale cordoglio così come a tutti i suoi conoscenti e amici e all’associazione di volontariato alla quale apparteneva. Sono ore durissime e drammatiche e il mio pensiero è rivolto soltanto a loro”. Intanto la dinamica dell’incidente è ancora al vaglio della polizia municipale.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek


“Robertone”, così chiamato da tutti, era molto amato. Si stava recando alla Misericordia di Montenero per iniziare il suo turno di volontariato. Quel giorno non è mai arrivato. Commoventi le parole degli altri volontari che annunciano la sua scompoarsa. “Roberto, Robertone come lo chiamavano i più giovani, era autista/soccorritore volontario di Livello Avanzato ormai da diversi anni e si è fatto subito apprezzare da tutti per la sua disponibilità”.


LEGGI ANCHE:

É entrato in punta di piedi come spesso accade ai nuovi arrivati, pian piano il suo impegno e la sua umanità lo hanno portato ad essere sempre più coinvolto nelle dinamiche della nostra Associazione tanto da venire inserito nel Consiglio Direttivo. “Amato dai più giovani, Robertone veniva spesso coinvolto nei turni notturni dedicando sempre più tempo al volontariato. In conseguenza delle restrizioni antiCovid, in occasione delle cerimonie funebri, vi aggiorneremo sullo svolgimento del funerale”, concludono infine i colleghi della Misericordia in lacrime.