Gerry Scotti si mette a nudo senza pudore: “Non me ne vergogno”

Tra i conduttori più apprezzati e conosciuti del mondo dello spettacolo nostrano, Gerry Scotti ha di recente espresso il proprio pensiero in merito al suo modo di esprimere le sue emozioni e alla sua grande sensibilità.

Gerry Scotti – Fonte: Facebook

Gerry Scotti non nasconde le sue emozioni

Il noto conduttore Gerry Scotti (scopri la sua carriera) è molto apprezzato per il suo grande cuore e per la capacità di manifestare le proprie emozioni senza vergona. A tal proposito, nel corso di un’intervista rilasciata a Tv, Sorrisi e canzoni, Scotti ha voluto esprimere il suo pensiero in merito al suo essere così sensibile, invitando le persone a non vergognarsi ad esprimere le proprie emozioni. “Quando c’è una storia particolare per la quale vale la pena commuoversi non me ne vergogno e invito tutti a non vergognarsi di sapersi emozionare“.

Protagonista di Tu sì que vales in qualità di giudice, ad affiancarlo in questo ruolo vi sono Maria De Filippi, Teo Mammucari, Rudy Zerbi e Sabrina Ferilli. Sempre nel corso della stessa intervista, alla domanda chi tra i giudici potrebbe vincere il circuito dedicato alla Scuderia Scotti, ha inoltre risposto: “Teo Mammucari potrebbe darmi grandi soddisfazioni. Potrebbe vincere perché è il ‘sòla’ perfetto”.

Gerry Scotti – Fonte: Facebook

Il conduttore e il coronavirus

Durante il periodo del lockdown, Gerry Scotti ha continuato a tenere compagnia al pubblico a casa al timone di Striscia la notizia, assieme a Michelle Hunziker.

Leggi Anche -> Gerry Scotti scoppia a piangere in Tv | Le lacrime amare del conduttore

A tal proposito, nel corso di un’intervista rilasciata qualche tempo fa al Corriere della Sera, il conduttore ha raccontato di come ha trascorso un periodo particolarmente difficile per tutti a causa dell’emergenza coronavirus. “Sono riuscito a registrare anche Chi vuol essere milionario in Polonia, rientrando due giorni prima della chiusura… chissà come sarebbe stato fare la quarantena lì”.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Per poi aggiungere: “Quando la Lombardia ha chiuso, io per un momento, mi sono detto: ‘cosa faccio’. Ci eravamo resi conto, di colpo, che il pericolo era vero e ancora sconosciuto. Così ho parlato con la mia compagna, con suo figlio che vive con noi, con mio figlio. Il mio editore è stato molto carino. Piersilvio mi ha detto: ‘Se non te la senti, non farlo: il contratto è una cosa, il nostro rapporto un’altra‘. Ho sentito anche Michelle, che ha delle bimbe piccole. Quindi ho deciso”.

Gerry Scotti – Fonte: Facebook