Aggredita e barbaramente uccisa da un branco di sette cani [FOTO]

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:13

Una giovane madre di 36 anni è morta lunedì dopo essere stata aggredita da un branco di cani mentre camminava in strada.

Aggredita e barbaramente uccisa da un branco di sette cani [FOTO] – meteoweek
Una tranquilla passeggiata che le è costata la vita: una donna è stata aggredita da un branco di sette cani mentre camminava per strada, a tre giorni dal suo trentasettesimo compleanno. Ruthie Mae Brown, madre di quattro figli, è morta nella città di Nauvoo in Alabama, Usa, intorno alle 15 dello scorso 19 ottobre, senza che i soccorsi potessero salvarla. La donna viveva a Jasper. Tutti sono rimasti sconvolti dalla tragedia, senza riuscire a capacitarsi di quanto accaduto.

«Tante volte mi è capitato di assistere ad attacchi da parte di animali, mai, tuttavia, mi ero confrontato con tanta brutalità», il commento di Pio Tj Armstrong, sceriffo della contea Walker rende bene le dimensioni del dramma. L’agente ha poi riferito delle testimonianze: «La gente dice di aver visto almeno sette cani aggredire la donna, quattro sono stati già catturati». La morte sarebbe sopraggiunta a causa di un grave trauma provocato dai cani ma per l’esatta dinamica dell’incidente bisognerà aspettare il referto autoptico. Gli animali che hanno aggredito Ruthie non erano randagi ma domestici, anche se molto aggressivi. In zona erano conosciuti per il loro carattere ribelle; a riportarlo è proprio una residente: «Li ho visti attaccare un cervo, è stato spaventoso. Io stessa in passato ho avuto dei problemi, fortunatamente avevo un bastone e conosco il nome dei proprietari. L’ho urlato e si sono ritirati, non lo avessi fatto probabilmente sarebbe toccato a me». La popolazione è spaventata perché sono scappati e nessuno ne conosce la collocazione.

Leggi anche -> “C’è il Covid, niente chemio”: così è morta Kelly Smith

Leggi anche -> Covid, tutti positivi i carabinieri in servizio nella zona rossa di Mezzojuso

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Da lunedì la polizia è sulle loro tracce e una volta catturati, gli animali verranno portati alla Walker County Humane Society. La storia ha riportato a galla un problema antico, nella contea infatti non è prevista alcuna legge che imponga di tenere gli animali al guinzaglio quando sono all’aperto. Il padrone comunque dovrà rispondere dell’aggressione dei suoi animali.

In attesa di far luce su eventuali responsabilità, sulla piattaforma GoFouMe è stata lanciata una raccolta fondi per aiutare la famiglia a coprire i costi delle spese funebri. I genitori e il marito sono distrutti, non riescono a metabolizzare l’accaduto: «Era una donna bellissima, madre, sorella zia e amica. Adesso la nostra famiglia ha bisogno di aiuto per il funerale». La donna è morta sul colpo, inutili i soccorsi che non hanno potuto far altro che constatarne il decesso.