Categorie
Gossip

Elettra Lamborghini arrabbiata, lo sfogo: “Sono triste e mi viene da piangere”

Elettra Lamborghini attraverso le sue stories, racconta la sua triste avventura con un ente che si occupa del soccorso degli animali selvatici, scatenando una marea di messaggi da parte dei followers

Il leprotto trovato da Elettra Lamborghini

La cantante di La Isla, Elettra Lamborghini,  ha detto più volte attraverso i social di amare tantissimo gli animali. Come sanno i fan dell’ereditiera, la stessa, ha attraversato un brutto periodo a causa della morte della sua cavalla Lolita, un dolore così grande che l’ha travolta pochi giorni dopo il suo matrimonio. La Lamborghini è stata così tanto addolorata per la scomparsa della sua giumenta da non godersi al meglio la luna di miele.

In queste ore Elettra è ritornata a parlare di animali. Lei possiede oltre che svariati cavalli, anche tantissimi cani che ama come fossero suoi figli. Il protagonista delle sue ultime stories però è un piccolo leprotto che lei ha trovato per strada.

LEGGI ANCHE ———–>Elettra Lamborghini periodo difficile: “Sono demoralizzata, ho avuto un lutto che..”

L’ente criticato da Elettra

Elettra Lamborghini si rivolge ai suoi followers criticando apertamente, pur non citandone il nome,  l’operato di un ente competente che si occupa della gestione degli animali selvatici trovati in strada. La cantante visibilmente arrabbiata e dispiaciuta, non ritiene giusto che gli operatori della struttura non abbiano avuto un approccio caloroso con il leprotto ferito e che pur accogliendolo, non le abbiano detto di più sul da farsi.

LEGGI ANCHE ———–>Elettra Lamborghini è incinta? “Ho sempre la nausea e..”

“Ragazzi non so come sta la lepre purtroppo. L’ente alla quale mi sono rivolta (mi immaginavo fosse una delle più serie e conosciute) ha preso la scatola con il leprotto senza fiatare, senza chiedermi nulla, dicendomi che non avrei potuto avere informazioni. Io con il nodo alla gola gli ho chiesto gentilmente se fosse stato possibile anche solo parlare col veterinario o sapere la sua fine….gli ho chiesto gentilmente se, qualora non ci fosse stato nulla da fare, fosse stato possibile ricevere una chiamata. L’avrei adottato io, anche se avesse perso le zampette dietro!! Io sono così, mi affeziono facilmente..e quando gli ho detto..”senti me lo riprendo indietro” mi è stato detto di no.. Questo è quanto, non ci sono parole.”

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek