Kenya, il Covid colpisce anche l’Africa: i numeri in drammatico aumento

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) afferma che il Kenya sta assistendo ad un drammatico aumento dei casi.

Kenya, il Covid colpisce anche l’Africa: i numeri in drammatico aumento – meteoweek

Anche in Africa il Covid avrebbe allungato la sua scure: il Kenya assiste a quello che per l’agenzia Onu è un drammatico aumento dei contagi da Covid-19 nell’ultimo mese. Sono stati segnalati 4.594 nuovi casi nell’ultima settimana, con un aumento del 51% rispetto a quella precedente. L’Oms ha dichiarato che la situazione è preoccupante:  “È appena al di sotto del suo precedente picco alla fine di luglio, quando c’erano 4.700 nuovi casi, anche se i decessi sono aumentati a un tasso molto più basso (9%)”. Non è tutto: il ministro della Salute, Mutahi Kagwe, ha detto di recente che il Paese si avvia verso una seconda impennata dei contagi. Potrebbe quindi arrivare un nuovo lockdown? Sono le percentuali a spaventare: ha iniziato ad aumentare da meno del 5% di metà settembre a oltre il 10% nell’ultima settimana, e questo fenomeno non sembra dipendere da eventuali cambiamenti nella strategia degli esami. A metà ottobre, inoltre, in alcune classi si è ripreso
l’insegnamento. Il Kenya registra a oggi un totale di 51.851
casi e 934 decessi. In queste zone, comunque, forse per la quantità di tamponi somministrati, la situazione non è tragica come altrove.

Leggi anche -> “C’è il Covid, niente chemio”: così è morta Kelly Smith

Leggi anche -> Covid, tutti positivi i carabinieri in servizio nella zona rossa di Mezzojuso

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

I casi registrati di coronavirus nel mondo hanno superato i 36 milioni, lo certifica la Johns Hopkins University. I morti sono 1.054.674, mentre i guariti sono 25 milioni. In Italia oggi si è registrati quota 25.000. Per il secondo giorno consecutivo la Francia registra un numero di nuovi contagiati in 24 ore che la conduce in cima alla classifica europea. La presidente della Comunità di Madrid Isabel Diaz Ayuso ha invitato i cittadini a non lasciare la capitale, nonostante la vittoria ottenuta oggi in tribunale contro la stretta ordinata dal governo venerdì scorso. Le misure ordinate dal ministero della Salute che vietavano di lasciare i comuni di residenza se non per ragioni di lavoro, studio o salute, «saranno ritirate», ha annunciato Ayuso, ma al loro posto ne saranno varate altre, «ragionevoli, eque e ponderate». Nuovo balzo dei contagi in Bosnia-Erzegovina, che nelle ultime 24 ore ha registrato 456 contagi da coronavirus, nuovo record giornaliero da inizio epidemia. Gli Stati Uniti nell’ultima settimana hanno fatto registrare il numero record di oltre 500 mila nuovi casi di Covid-19, con una media giornaliera di 71.000 nuovi contagi. Numerose le città che stanno varando nuove restrizioni per frenare un’ulteriore diffusione della pandemia. A Newark, in New Jerswey, a due passi da New York, è scattato il coprifuoco, mentre a El Paso in Texas è arrivato l’ordine di restare a casa per due settimane. C’è grande ansia per le elezioni presidenziali e i pericoli che comportano.