Lutto a Tg1: morto l’inviato Pino Scaccia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00

Si è spento all’età di 74 anni il giornalista e inviato del Tg 1 Pino Scaccia. Volto di alcune delle pagine più importanti della storia contemporanea, era ricoverato per Covid.

Pino Scaccia – Fonte: Facebook

Si è spento all’età di 74 anni Pino Scaccia

Morto Pino Scaccia, l’inviato del Tg1 tra i fondatori di Articolo 21. Giornalista e inviato del Tg1, è stato il volto di pagine fondamentali della storia contemporanea, a partire dalla prima Guerra del Golfo passando per la disgregazione dell’ex Unione Sovietica, fino ad arrivare alla crisi in Afghanistan.

All’anagrafe Giuseppe Scaccianoce, Pino Scaccia è nato a Roma il 17 maggio 1946. Ha iniziato ben presto la sua carriera giornalistica, diventando uno dei volti più noti della Rai, dove per anni ha ricoperto il ruolo di inviati, occupandosi di Esteri e Politica. È stato capo redattore della sezione dei Servizi Speciali e fu uno dei primi giornalisti ad entrare nella centrale nucleare di Chernobyl, dopo l’esplosione del 1986.

Pino Scaccia – Fonte: Facebook

Pino Scaccia, inviato e giornalista del Tg 1

Dopo aver contratto il Covid, Pino Scaccia era ricoverato da alcune settimane in una struttura della Capitale ed è giunta, purtroppo, nelle ultime ore la notizia della sua morte. Una carriera piena di soddisfazioni, quella del giornalista, che ha vinto il premio cronista dell’anno per lo scoop legato al rapimento del piccolo Farouk Kassam, di tanti anni fa. Ma non solo, ha anche ottenuto il Premio giornalistico televisivo Ilaria Alpi e il premio Paolo Borsellino.

LEGGI ANCHE –> “Grave Lutto”, salta l’ospitata a “È sempre mezzogiorno”, l’annuncio di Antonella Clerici

LEGGI ANCHE –> “Papà, amico e maestro”, lutto Antonella Clerici: la notizia appresa in diretta

Sono in molti a ricordarlo sui social, come ad esempio Toni Capuozzo che ha scritto: “Addio, Pino. Adesso i ricordi più belli fanno ancora più male. Pino Scaccia, l’inviato del Tg1 Rai, il collega e amico, l’uomo che aveva ancora tanti progetti e con cui era bello ritrovarsi da vecchi reduci non c’è più”.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

L’Usigrai, invece, ha scritto: “È venuto a mancare Pino Scaccia, inviato sui principali eventi internazionali degli ultimi 40 anni. In prima linea anche su temi italiani, dalla mafia al terrorismo. Cronista di razza. Ha dato lustro al Tg1, alla Rai, interpretando i valori del Servizio Pubblico“.

Pino Scaccia – Fonte: Facebook