Allarme terapia intensiva in tilt: più contagiati con sintomi rispetto alla prima fase

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:40

È cresciuto vertiginosamente rispetto alla prima fase il numero dei contagiati con sintomi. Ed è questo che manda in crisi i reparti di terapia subintensiva.

118 terapia intensiva tilt covid
“Rispetto alla prima fase dell’epidemia, è cresciuto vertiginosamente il numero dei contagiati con sintomi. Sia con insufficienza respiratoria acuta di gravità intermedia, che con polmoniti interstiziali e saturazione bassissima.


LEGGI ANCHE:


E’ questo il motivo che manda in crisi i reparti di terapia subintensiva e di medicina d’urgenza ospedaliera. E siamo solo all’inizio della stagione invernale: abbiamo un disperato bisogno che la prima linea di intervento venga rafforzata subito”. Lo ha detto il presidente nazionale della Sis 118 Mario Balzanelli.