Platinette parte all’attacco | “Il suo programma non…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:15

Platinette ha sempre l’occhio attento e, in ogni momento, può buttare sangue su tutto quello che accade nel piccolo schermo. 

Mauro Coruzzi, detto appunto Platinette, scrive da tempo sul settimanale ‘Dipiù Tv‘, che le ha addirittura dedicato una sua personale rubrica, nel quale scrive critiche e recensioni a programmi tv e a tutto quello che succede in genere negli studi televisivi nazionali.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Su chi avrà parlato stavolta Platinette? Scopriamolo insieme.

Platinette non fa sconti, nemmeno per Della Gherardesca

Nella sua rubrica sita nel settimanale ‘DiPiù Tv‘, Platinette ha dedicato uno spazio a ‘Resta a casa e vinci‘, il programma pomeridiano di Rai 2 condotto da Costantino Della Gherardesca.

Leggi anche —-> Platinette choc: “Utero in affitto? Più violenti degli stupratori”

A tal proposito, il conduttore ha infatti detto: “Il suo programma non brilla abbastanza da attrarre e trattenere il pubblico che a quell’ora preferisce i talk“.

Eppure il programma è gustoso e semplice“, ha continuato Platinette, “avrebbe tutte le carte in regola per conquistare gli appassionati“. Invece, a quanto pare, a seguire la trasmissione ci sono trecentomila telespettatori per il 2% di share. “Non ha perso lo smalto“, continua Mauro Coruzzi, “e nemmeno quel linguaggio tutto suo e distintivo. Però a volte si ha la sensazione che le sue conduzioni siano un esercizio di stile“. Poi, si passa a Giancarlo Magalli. “E’ più abituato a condurre giochi che telespettatori“, dice Platinette.

Leggi anche —-> Platinette, Mauro Coruzzi magrissimo: la trasformazione FOTO

A quanto pare, secondo la celebre opinionista, non si sa se il pubblico che segue ‘Resta a casa e vinci‘ vede Giancarlo Magalli e Costantino Della Gherardesca come “pedine alle prese con un programma che poco lascia alla sorpresa“. Mauro Coruzzi (Platinette) ha poi continuato dicendo che il programma di Rai 2 sa come coinvolgere il pubblico, ma spesso i telespettatori non hanno poi così tanta voglia di giocare con loro.

Non proprio positiva, dunque, la critica di Platinette. Chissà se gli autori della trasmissione, e i relativi conduttori, prenderanno provvedimenti a riguardo.