Isabella Ferrari com’era e com’è: l’attrice dopo la malattia

Bellissima e carismatica Isabella Ferrari è una delle attrici più importanti del panorama cinematografico italiano. Molto riservata, Isabella con il tempo non è cambiata, mantenendo alto il suo fascino pulito e misterioso.

Isabella Ferrari-Meteoweek

Gli esordi di Isabella Ferrari

Entra nelle case degli italiani nel 1982, con il programma di Gianni Boncompagni “Sotto le Stelle”. Ai tempi Isabella Fogliazza, diventata Ferrari per motivi artistici, aveva solo 18 anni. La sua indiscutibile bellezza viene notata da Carlo Vanzina, il quale non esita a farla diventare “Selvaggia” in “Sapore di Mare”, diventato ormai un film cult del tema vacanziero. Da questo momento la Ferrari, traferitasi da Piacenza a Roma, inizia la sua carriera ricca di successi e di traguardi importanti.

Mamma di tre figli, Teresa, Nina e Giovanni, Isabella Ferrari dai tempi degli esordi non è cambiata:il suo fascino continua a conquistare il pubblico, rimanendo un’icona del Cinema italiano. Il suo carattere riservato che l’ha tenuta sempre lontana dal gossip è il suo marchio di fabbrica, anche se recentemente, l’attrice ha voluto aprirsi un pò di più, raccontando ai suoi fan l’esperienza della malattia che l’ha travolta qualche anno fa.

LEGGI ANCHE ———–>Isabella Ferrari miss maglietta bagnata: l’attrice divina

Isabella Ferrari-Meteoweek-fonte: Instagram

Il racconto della malattia

Isabella Ferrari, raccontandosi a Vanity Fair, ha fatto sapere quello che ha vissuto durante quel periodo nero, in cui la sua vita, tutt’ad un tratto venne stravolta: “Succede che una mattina mi sveglio e non riesco più a muovere le gambe”, ha detto.  “Tutto è precipitato in fretta. Inizia il calvario delle visite e delle diagnosi. E le diagnosi si dimostrano sempre sbagliate, anche quelle fatte da medici e ospedali stranieri. Vado all’estero, mando il mio sangue per esami negli Stati Uniti. Poi arrivano i dolori accecanti, il cortisone. Una notte, era il 2 giugno, mi ricoverano in un ospedale vicino a casa, a Roma. Lì incontro il medico più importante per me. La diagnosi che fa non è per niente buona. Mi perdoni, ma non farò il nome di questa malattia rara perché appena l’hanno fatto a me sono andata su Internet, ho digitato la patologia e mi sono spaventata. Insomma, il medico suggerisce una terapia importante e pericolosa, qualcosa che poteva funzionare solo in una percentuale di casi. Io decido di non farla e parto per Pantelleria”.

LEGGI ANCHE ———–>Isabella Ferrari meravigliosa|Costume scollato come ai tempi di Sapore di Mare

Isabella Ferrarri-Meteoweek

Fu un’estate molto movimentata per l’attrice, la quale ha dovuto viaggiare molto fino a quando non si è vista costretta tornare a Roma per iniziare la terapia. “Ogni mattina, per due anni, sono andata in quell’ospedale”. Ma la voglia di vivere evidentemente era più grande della malattia e piano piano, un passo alla volta, ce l’ha fatta. “Ho avuto tanta paura di vivere quando avevo vent’anni. E mi sono fatta venire pure gli esaurimenti con la depressione. La recente malattia, però, mi ha fatto capire che non devi avere paura di morire. Perché è la paura di vivere a fregarti”.

Oggi Isabella Ferrari è una donna rinata, bellissima e con un fisico pazzesco, che sfoggia anche sui social, dove tra l’altro è seguitissima.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek