Ladri in azione, 16enne sente rumori e sventa furto: era sola in casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:42

Una 16enne è riuscita a impedire che i ladri entrassero nella sua casa a Vittorio Veneto. Si era insospettita poiché la luce era saltata e sentiva dei rumori. Per questa ragione ha chiamato prima la madre e poi il 112.

ladri
I ladri hanno tentato di entrare in casa da una finestra aperta – meteoweek.com

A San Giacomo di Veglia, frazione del comune di Vittorio Veneto in provincia di Treviso, una banda di ladri ha tentato di mettere a segno una serie di furti. Uno dei colpi dei due malviventi, tuttavia, non è andato a segno. A sventarlo una ragazza di 16 anni, che era sola in casa. Quando è saltata la luce e ha sentito alcune voci provenienti dall’esterno dell’abitazione, infatti, si è insospettita. Per questa ragione ha prima avvertito la madre, che era a lavoro, e successivamente ha chiamato il 112. All’arrivo dei Carabinieri, però, i ladri erano già fuggiti. Le forze dell’ordine stanno tentando di individuarli.

Il racconto della madre

Il tentativo di furto è avvenuto giovedì, tra le 17.30 e 18.30, in via Cal di Livera, a San Giacomo di Veglia. Nell’abitazione era presente soltanto una ragazza di 16 anni, che quando è saltata la luce nelle case del viale ha compreso che qualcosa non andava. A raccontarlo è stata la madre, che in quel momento era a lavoro. La donna ha rilasciato la sua testimonianza in questura insieme alla figlia.

Alle 18.15 io mi trovavo al lavoro. Ho ricevuto una telefonata da mia figlia che mi informava che a casa era saltata improvvisamente la corrente e che sentiva dei rumori provenire da fuori. Solitamente ha un carattere forte. Ho cercato di tranquillizzarla, ma lei mi ha detto di aver paura“, ha spiegato la mamma. Poiché la sede di lavoro era abbastanza lontana ha deciso di chiamare la vicina, chiedendole di andare a verificare che la figlia stesse bene. “Quando la vicina mi ha risposto e mi ha detto di essere pure lei senza luce e di aver notato poco prima una persona che si aggirava fuori dal cancello di casa mia, ho iniziato a preoccuparmi. Mi ha detto che non poteva raggiungere mia figlia, perché aveva paura e si era chiusa in casa“.

Sia la sedicenne che la vicina di casa si erano accorte fin da subito della presenza dei malviventi. Per questa ragione hanno chiesto urgentemente l’intervento dei Carabinieri. Intanto, però, i due ladri avevano già scavalcato la recinzione dell’abitazione in cui si trovava la giovane da sola. Erano nel retro e, tramite il terrazzo, stavano cercando di entrare in casa attraverso delle finestre rimaste aperte. La vicina ha puntato contro di loro una torcia, sperando che andassero via. Nonostante fossero stati notati, tuttavia, i malviventi non si sono dati alla fuga. Lo hanno fatto soltanto all’arrivo delle forze dell’ordine.

ladri polizia
L’intervento della polizia è stato celere – meteoweek.com

Quando sono arrivata a casa ho sentito dei rumori che arrivavano dal retro. E in quel momento sono arrivati i carabinieri e i ladri sono scappati“, ha raccontato ancora la mamma. Inoltre, ha voluto ringraziare le forze dell’ordine per il pronto intervento. “Desidero pubblicamente ringraziare i carabinieri per la tempestività del loro intervento e per la loro umanità dice la mamma scossa per l’accaduto. Quando sono arrivati hanno controllato tutta la casa e ci hanno tranquillizzato“, ha detto. Non è ancora chiaro se siano stati proprio i ladri a staccare il contatore delle due abitazioni.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Leggi anche:


Gli agenti della polizia stanno effettuando i rilievi e le indagini necessarie per cercare di individuare i due malviventi. Questi ultimi avevano già messo a segno un colpo in un’altra casa di via Cal de Livera. Nella zona, tuttavia, in serata le volanti non hanno più visto aggirarsi la banda.

Invito tutti i cittadini a prestare attenzione e per il bene di tutti a segnalare al 112 auto o persone sospette. Sono ormai diversi i furti e i tentativi di furto messi a segno in città subito dopo l’imbrunire“, ha detto il vicesindaco di San Giacomo di Veglia, Gianluca Posocco.