Coniugi da 63 anni muoiono per Covid nello stesso giorno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:26

Coniugi da 63 anni muoiono per Covid nello stesso giorno. Sono morti a un’ora di distanza l’uno dall’altro

Coniugi da 63 anni muoiono stesso giorno-Meteoweek.com

Erano sposati da 63 anni Olga e Vincenzo Molino e sono morti insieme a causa del Coronavirus, nello stesso giorno. La coppia viveva a Sesto San Giovanni (Milano) e avevano rispettivamente 82 anni lui e 83 lei. I coniugi sono morti a un’ora di distanza nel pomeriggio di domenica. Una dei sei nipoti della coppia, Katia, ha raccontato che i due “non uscivano, erano molto prudenti, solo il nonno andava a far la spesa e in farmacia, purtroppo si sono ammalati. Avevano festeggiato i 63 anni di matrimonio il 26 settembre ed erano sempre insieme. Porterò con me il ricordo della nonna, pugliese, mentre preparava a mano le orecchiette e il nonno accanto a lei che le prendeva una ad una per aiutarla“.

Olga e vincenzo molino coniugi morti stesso giorno covid

Leggi anche:—>Muore per Covid a 45 anni Salvatore Solimeno, campione body building

Leggi anche:—>Covid, garanti detenuti a Parlamento: ridurre numero detenuti nelle carceri


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek


Il ricovero di Olga e Vincenzo è avvenuto al San Gerardo di Monza l’11 novembre ma i coniugi stavano già male da circa 10 giorni, e avevano febbre alta. Katia spiega che “è stato il nonno a manifestare i primi sintomi e poi anche la nonna. Nonostante la febbre alta, per oltre una settimana il medico non è mai uscito a visitarli, gli ha dato un antibiotico dicendo che era influenza e invece era Covid-19. L’11 mattina avevano 68 di saturazione lui e 86 lei, così gli zii hanno chiamato il 112 e sono stati portati via insieme”. La coppia non si trovava nella stessa stanza e Olga, in condizioni meno gravi del marito aveva chiesto di poter avere in camera una sua giacca, per sentirlo più vicino. Dopo 4 giorni, alle ore 14 di domenica Olga è deceduta e solo un’ora dopo anche suo marito Vincenzo.