Roma, lavori sulla Metro A: Flaminio chiusa fino al 22 novembre, poi altre 6 stazioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:05

Al via i lavori sulla metro A di Roma: dal 19 al 22 novembre, Flaminio chiude per manutenzione all’apparato elettrico. A seguire, transennate altre 6 stazioni fino a febbraio 2021. Ecco le date.

roma metro a - meteoweek.com
Metro A, Roma – foto di archivio

Da giovedì 19 novembre prenderà avvio il piano di manutenzione straordinaria che punterà alla sostituzione dei vecchi apparati elettrici nelle ultime sette stazioni della metro A di Roma, rimaste ancora senza adeguamenti. Inziando con la stazione Flaminio, i cantieri lavoreranno fino al 22 novembre incluso. Si tratta, però, di un piano che nel suo complesso si completerà a febbraio 2021, con i lavori a Repubblica. Durante i periodi di manutezione alternata, dunque, i treni non effettueranno la fermata, ma continueranno a transitare regolarmente su tutta la linea.

Il calendario delle chiusure

Come anticipato, il piano di manutezione partirà dalla stazione Flaminio, che rimarrà chiusa dal 19 al 22 novembre incluso. Seguirà poi la chiusura della stazione Ottaviano, dal 25 al 28 novembre. In seguito, toccherà alla stazione Vittorio Emanuele, che rimarrà chiusa dal 3 al 6 dicembre. Nel 2021, verranno poi chiuse le stazioni di Lepanto dal 2 al 5 gennaio, di Spagna dal 20 al 24 gennaio, di Barberini dal 25 al 31 gennaio e infine qiella di Repubblica, dal 18 al 21 febbraio.

Metro A di Roma
il calendario delle chiusure della Metro A di Roma

A seguito delle chiusure straordinarie, potranno essere riscontrati diversi disagi sulla circolazione in città. Ad ogni modo, Atac mette a dispozione tratte e mezzi alternativi alle stazioni di metropolitana che verranno temporaneamente bloccate dai cantieri. Tutte le informazioni per i viaggiatori saranno quindi disponibili sul sito ufficiale di atac.roma.it, così come sui canali di infomobilità Twitter (twitter.com/InfoAtac), Whatsapp (3351990679) e Telegram.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE


Un piano di manutezione e sicurezza

In merito al piano straordinario di manutenzione, si è espressa anche la stessa azienda di trasporto pubblico capitolina. “Si tratta di impianti che risalgono a oltre quarant’anni fa, e dei quali non può più essere evitato il disagio della loro immediata sostituzione che, oltre all’adeguamento alle normative vigenti, consentirà una maggiore affidabilità dell’infrastruttura”.


Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Le ultime sette stazioni della metro A, dunque, sono parte di un piano di rinnovo più ampio, tanto che Atac ha già provveduto ad aggiornare gli impianti elettrici delle altre stazioni della stessa linea così come anche quelle della metro B. “Per la stazione Flaminio e le altre sei incluse nel piano si è resa necessaria la chiusura, perché occorre sostituire integralmente i quadri elettrici generali, mai cambiati da quando le stazioni sono entrate in esercizio. Attività che comporta l’interruzione di tutti i servizi, compresi gli impianti di traslazione e di illuminazione”, si legge nella nota ufficiale dell’azienda.