Coronavirus, Lagarde: “Situazione destinata a precipitare, serve subito il Recovery Fund”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:03

La situazione è grave e peggiorerà. Lo ha detto Christine Lagarde, la presidente della Banca centrale europea, nel corso di un’audizione alla Commissione economia del Parlamento europeo.

Non è ottimista, Christine Lagarde, sull’attuale situazione di molti Paesi che vivono la crisi da Coronavirus. “C’è un chiaro rischio di peggioramento, almeno nel breve. L’economia della zona euro sarà toccata dalle conseguenze del rapido aumento dei contagi e dal ripristino delle misure di contenimento, ponendo rischi chiaramente al ribasso alle prospettive economiche a breve termine”, ha detto Lagarde nel corso di un’audizione alla Commissione economia del Parlamento europeo.

“Continuiamo a confrontarci con circostanze gravi, sia dal punto di vista sanitario che economico. Le pandemie sono eventi molto rari e imprevedibili e di conseguenza le prospettive economiche sono caratterizzate da un’elevata incertezza”, ha proseguito la presidente della Bce. Ed è proprio con l’incertezza che i governi devono confrontarsi, cercando di colmare il divario almeno fino a quando i vaccini non saranno in fase avanzata così da poter favorire lo slancio e la ripresa.

Leggi anche:

La crisi è generale e riguarda tutti, ma ci sono settori che sono colpiti più di altri. In particolare, ha subito gravi perdite il settore dei servizi, vulnerabile alle misure di distanziamento sociale volontarie e obbligatorie che sono state introdotte per arginare la curva di contagio da Coronavirus. Migliora, invece, la produzione manifatturiera, mentre il settore dei servizi si è ulteriormente indebolito. “Questo impatto disomogeneo è evidente anche nei paesi dell’area dell’euro, con i paesi particolarmente dipendenti dal turismo e dai viaggi più colpiti”, commenta Lagarde.

“Serve subito il Recovery”

Servono quindi investimenti pubblici e riforme orientati verso sfide a lungo termine, come la sostenibilità ambientale e la digitalizzazione. Dunque, la Presidente spinge per il pacchetto Next Generation EU che deve diventare operativo senza indugio. Ma anche per il Recovery:Gli investimenti pubblici possono influenzare positivamente la crescita economica nelle circostanze attuali, aumentano la fiducia, tendono ad avere un moltiplicatore fiscale più elevato. Stimolano gli investimenti privati”, ha proseguito Lagarde nel suo intervento.