Qui appena 20enne, oggi a 77 anni è ancora una dea: regina della tv

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:45

Da 20enne, questa ragazza era davvero bellissima. Oggi non ha affatto perso il suo fascino e la sua eleganza. Capito chi è? 

Capelli lunghissimi, lisci e chiari e un sorriso da far perdere la testa a molti. La giovane fanciulla, qui in bianco e nero, è oggi la Regina della televisione italiana e rappresenta una grande fetta di storia.

Di chi si tratta e cosa fa oggi la ragazza? Scopriamolo insieme.

Lo stesso sorriso e la stessa energia: ecco chi è la fanciulla in bianco e nero

Parliamo ovviamente della grandissima Barbara Bouchet: di origine tedesca, cresciuta negli Stati Uniti, ha avuto però successo qui in Italia per i suoi numerosi ruoli televisivi e cinematografici, come le commedie sexy e i polizieschi. Oggi è la mamma di un famosissimo chef della tv Alessandro Borghese, che è molto amato per i suoi tanti cooking show.

Nata nel 1944 a Reichenberg, in Repubblica Ceca, dopo la seconda guerra mondiale la sua famiglia si trasferì negli Stati Uniti, nel quale Barbara frequentò una nota compagnia di danza.

Leggi anche —-> Barbara Bouchet si sfoga: “Alessandro Borghese non mi fa uscire con le mie nipoti”

Nel 1962, la Bouchet si è poi trasferita a Hollywood dove ha lavorato per varie produzioni televisive e cinematografiche americane fino ai primi anni ’70. Dopo quel periodo, l’attrice si trasferì poi in Italia, nel quale ebbe un grandissimo successo. Barbara ha infatti preso parte a numerose fiction poliziesche e di tematiche noir e, negli ultimi anni, è ricomparsa al cinema in vari film, come ‘Easy – Un viaggio facile‘, ‘Metti la nonna in freezer‘ e ‘Tolo tolo‘.

Leggi anche —-> Barbara Bouchet contro Ballando a Storie Italiane: “Il pubblico dorme”

Barbara Bouchet e la sua vita privata: una vita per i figli

Barbara Bouchet è stata sposata con l’imprenditore Luigi Borghese, con cui ha avuto due figli, Massimiliano e Alessandro Borghese.

Proprio sul figlio Alessandro, l’attrice ha raccontato un particolare aneddoto: “Ho chiesto ad Alessandro che cosa gli piacesse fare e lui ha sempre risposto ‘boh’ e per questo l’ho mandato via di casa. In Germania e negli Stati Uniti non esiste che un figlio non sappia che cosa fare e per questo l’ho mandato via di casa. Alla fine, però, è andata bene…molto bene“.

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek